Bolukbasi F2
Credits: FIA Formula 2

Il pilota turco Cem Bolukbasi continua la sua scalata dal virtuale al reale, partecipando al prossimo campionato di FIA F2. Quinto nella stagione 2017 della F1 Esports, il classe ’98 ha iniziato nel 2019 la sua carriera nel mondo formula, fino ad attirare le attenzione dei team di Formula 2 dopo l’ottimo campionato 2021 in Euroformula Open, chiuso al quinto posto. Non si tratterà però di un primato assoluto, visto che un percorso simile è stato compiuto dal britannico Jann Mardenborough, protagonista di due corse nel 2015 nella vecchia GP2 Series.

DALLA F1 ESPORTS SERIES ALLA F2 REALE, BOLUKBASI FIRMA CON CHAROUZ

Dopo essersi messo in evidenza nei test post-season, il team Charouz Racing ha deciso di puntare su Cem Bolukbasi, pilota nato dal virtuale. A seguito dell’esperienza negli Esports, il pilota turco ha mosso i suoi primi passi nel reale partecipando ad una manciata di gare dei campionati GT4 European Series e Formula Renault Eurocup nel 2019. Proseguendo, con discreti risultati la sua carriera nel GT, Bolukbasi viene notato nel campionato di Euroformula Open, dove ottiene due vittorie e otto podi nella stagione appena conclusa.

“Sono molto felice di unirmi a Charouz per la stagione Formula 2 2022. Ho lavorato duramente per avere un’opportunità come questa e prima di tutto voglio ringraziare Charouz per aver riposto la loro fiducia in me, farò del mio meglio per onorarla”, commenta emozionato il pilota turco.

“Ovviamente non vedo l’ora di salire in macchina per le sessioni di test, dopo il mio primo assaggio su una vecchia GP2 lo scorso anno. È la cosa più vicina a un’auto di Formula 1 e sono pienamente determinato a dare il mio 110% per imparare a dominarla e dimostrare il mio potenziale. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con la squadra, la stagione che ci aspetta sarà molto lunga e impegnativa. Sarà per questo fondamentale stabilire il miglior rapporto possibile con tutti i ragazzi del team.”

ART GRAND PRIX PUNTA AL TITOLO CONFERMANDO POURCHAIRE

Un altro importante annuncio ha riguardato il team ART Grand Prix, che conferma per il campionato 2022 Theo Pourchaire. Dopo una brillante stagione da rookie, il giovane pilota francese sarà tra gli indiziati al titolo nel campionato che ci aspetta. “Sono orgoglioso di iniziare il terzo anno con loro”, dichiara il francese. “Ringrazio la Sauber Academy per avermi rinnovato la fiducia. Siamo più determinati che mai, quest’anno punteremo al titolo”.

CALAN WILLIAMS SALE DI CATEGORIA

Nella giornata odierna anche il team Trident ha confermato il suo primo pilota. Salto di categoria per Calan Williams che dopo due stagioni sottotono in Formula 3 cercerà il rilancio nella serie superiore. La scuderia italiana proverà a confermare i piccoli passi avanti mostrati nel 2021. Chiudendo al nono posto il team ha ottenuto il suo miglior piazzamento costruttori dalla nuova denominazione della categoria.

Samuele Fassino

Leggi anche: FIA F2 | TEST ABU DHABI, DAY 3: NON CAMBIANO I PROTAGONISTI, DOOHAN CHIUDE CON IL MIGLIOR TEMPO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.