Baku 2021 Shwartzman Prema gara-1
Robert Shwartzman, vincitore di gara-1 a Baku

Robert Shwartzman conferma la pole sintomo dell’inversione di griglia dominando la prima gara del weekend di Baku. Nessun rivale è riuscito a mettere in discussione la vittoria del pilota russo, uscito incolume anche da un breve periodo di safety car. Grande gara per Dan Ticktum che rimonta dalla sesta alla seconda posizione. A podio anche Guanyu Zhou, sempre più leader della classifica generale.

SHWARTZMAN DOMINA LA PRIMA GARA DI BAKU

Primo successo stagionale per il binomio Shwartzman-Prema che prova a riscattarsi dopo un inizio di stagione ben al di sotto delle aspettative. Il giovane pilota FDA ha preceduto di oltre 5 secondi Dan Ticktum, in rimonta dalla sesta posizione. Il britannico ha messo in mostra un ottimo potenziale tra i muri del tracciato azero. Chiude il terza piazza il leader di campionato Guanyu Zhou che guadagna ancora punti sui diretti rivali dopo quanto successo nella prima parte di gara.

Nel corso del primo giro subito un colpo di scena: Felipe Drugovich tampona Oscar Piastri che a sua volta colpisce il poleman di ieri, Liam Lawson, finito contro le protezioni: i due rookies terminano così la loro corsa. Giro 1 letale anche per le due HWA: Aitken si fa fuori da solo terminando in testacoda dopo un contatto sul cordolo in curva-1, Deledda esce poche curve più tardi.

POURCHAIRE GUADAGNA LA SECONDA PIAZZA NELLA GENERALE

Ha concluso in quarta posizione la Carlin di Jehan Daruvala, che perde due posizioni rispetto alla prima fila di partenza. Il pilota indiano ha preceduto un Theo Pourchaire scatenato nelle ultime fasi della corsa: il francese è riuscito a scavalcare Marcus Armstrong e Ralph Boschung (sesto e settimo al traguardo) riuscendo così a ottenere i punti utili per sopravanzare Piastri e affermarsi come primo inseguitore del leader di classifica.

Dopo l’ottima performance di ieri, solo ottava piazza per Juri Vips, riuscito a guadagnare un’unica posizione rispetto al via. Zero punti ma gloria per la gara del pomeriggio per David Beckmann e Bent Viscaal. Il nono e decimo che significa prima fila nella corsa del pomeriggio.

Gara opaca per Christian Lundgaard, solo undicesimo, così come Felipe Drugovich, nono al traguardo ma in quattordicesimo dopo aver scontato una penalità di 10 secondi. Al suo rientro in Formula 2 chiude al quindicesimo posto Matteo Nannini, precedendo Roy Nissany (in difficoltà dopo la mancata disputa della qualifica di ieri), Guilherme Samaia e Marino Sato. Alle 15:40 il via di gara-2.


Leggi anche: FIA F2 | BAKU, QUALIFICHE: PRIMA POLE PER LIAM LAWSON

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.