Sebastian Vettel risponde con un videomessaggio sui social della Scuderia Ferrari ad alcune domande provenienti dai fans. Si è trattato di una specie di chiacchierata informale, con un Seb rilassato in maglietta sul divano di casa sua.




Le domande selezionate hanno riguardato diversi aspetti della sua vita da pilota e non solo, ma non è stato fatto nessun cenno alla pista o alla sua situazione contrattuale della quale si parla molto in questi giorni. Pare infatti che la Ferrari gli abbia proposto un prolungamento di un anno con riduzione dello stipendio: staremo a vedere se ci saranno sviluppi in questo senso.

Innanzitutto, Seb ha risposto ad una domanda sulla situazione attuale, suggerendo a tutti di essere prudenti: “La situazione è molto seria, dobbiamo essere tutti prudenti e seguire le indicazioni delle autorità sanitarie per farci trovare pronti quando sarà tutto finito”. E durante questo periodo di quarantena forzata, Seb è riuscito a sistemare la sua vecchia moto? “Non ancora del tutto, ma ci sto lavorando. Penso sia un buon metodo per cercare di non impazzire, sono molto appassionato di moto d’epoca e mi piace lavorarci su!”.

“Se non fossi diventato pilota, mi sarebbe piaciuto essere un ingegnere, ha poi dichiarato Seb. “Dopo le scuole superiori, mi sarei iscritto alla facoltà di ingegneria e studiare meccanica. E’ sempre qualcosa che mi affascina cercare di capire cosa succede quando la macchina funziona; chissà, magari per il futuro è una possibilità da tenere in considerazione”.

La domanda forse più interessante di tutte riguarda cosa avrebbe suggerito il Vettel di oggi al Vettel esordiente sulle monoposto. Non so quali suggerimenti avrei potuto dargli, sono molto contento della vita e della carriera che ho avuto fino ad ora. Ovviamente non gli avrei consigliato scorciatoie; anche i momenti difficili sono un’opportunità per dimostrare di essere forte e quando ne esci sei ancora migliore di prima!”.

Infine, Seb ha avuto un pensiero per i suoi tifosi: “Mi fa sempre piacere ricevere lettere dai miei fans. E’ bello quando senti che ci sono persone che ti pensano, che provano a strapparti un sorriso, o che in pista hanno un pensiero per te e scrivono anche uno striscione per incitarti. Sono queste le cose più belle che mi piace ricevere dai miei fans”.

Un Sebastian Vettel che è sembrato essere rilassato, in un momento non certo facile per tutto il mondo. Al momento non ci sono ancora certezze su quando si potrà tornare in pista; nel frattempo Seb si terrà allenato e sicuramente sarà pronto, quando sarà il momento, per dimostrare ancora tutto il suo valore.

Leggi anche: F1 | Grosjean conferma: “Vettel via da Melbourne già il giovedì notte”

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.