verstappen
Max Verstappen chiude al top i test di Sakhir

Termina con la migliore prestazione di Max Verstappen la sessione pomeridiana del Day 3 dei test prestagionali in Bahrain. Il pilota della Red Bull, autore di 58 giri quest’oggi, ha ottenuto il miglior tempo assoluto in 1’28.960, davanti ad un sorprendente Yuki Tsunoda su Alpha Tauri e a Carlos Sainz su Ferrari. In difficoltà la Mercedes con Lewis Hamilton che non è andato oltre la 5a posizione, a più di un secondo di distacco dalla vetta.

Ed è proprio la prestazione della vettura Campione del Mondo in carica a destare maggiore impressione al termine della tre giorni di test prima del via della stagione 2021. Non tanto per il responso cronometrico, ma per il comportamento che la W12 ha mostrato in pista soprattutto con l’anglo-caraibico, anche oggi in difficoltà con il posteriore e in testacoda nel finale di sessione

1-2 HONDA

A chiudere con ben più certezze e con la prima posizione è stato Max Verstappen. L’olandese è stato veloce sia in modalità gara che in modalità qualifica, chiudendo in testa la tre giorni di test e con il miglior tempo assoluto: 1’28.960.

Diettro di lui la sorpresa di giornata rappresentata da Yuki Tsunoda che con la sua Alpha Tauri ha ottenuto la seconda prestazione cronometrica a soli 93 millesimi dalla Red Bull.

RISVEGLIO FERRARI

Va via dal Bahrain con qualche certezza in più anche la Ferrari che con Carlos Sainz ha brillato nell’ultima parte della simulazione gara, ottenendo la terza posizione in quella di qualifica, anche se a quasi sette decimi di distacco dalla vetta.

BENE L’ALFA ROMEO E WILLIAMS

Buona terza giornata anche per Kimi Raikkonen e George Russell. Il finlandese, stakanovista di giornata con 164 giri ha chiuso 5° davanti alla Mercedes di Hamilton, con Russell, 7° e autore di ben 157 giri, che ha stravinto il confronto diretto con la Haas

INCOGNITA ALPINE E MCLAREN

Di difficile comprensione la sessione di Alpine e McLaren, che con Alonso e Ricciardo hanno chiuso rispettivamente al 9° e 7° posto. Sia lo spagnolo, sia l’australiano non hanno impressionato nello stint di qualifica, dedicando gran parte della sessione alla simulazione sulla distanza.

APPUNTAMENTO AL 28 MARZO

Chiusa la tre giorni di test, l’attenzione si sposta sul primo appuntamento stagionale che si terrà proprio sul tracciato del Bahrain nel weekend del 28 marzo.

Vincenzo Buonpane

LEGGI ANCHE: F1 | DA SAKHIR IL SÌ ALLA QUALIFYNG SPRINT. SI PARTE DA SILVERSTONE

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.