bottas alfa romeo

Dopo settimane di speculazioni finalmente è arrivata l’ufficialità: Valtteri Bottas sarà un pilota Alfa Romeo Racing a partire dal 2022. Il finlandese per la prima volta nella sua carriera F1 è riuscito ad ottenere un contratto pluriennale con il Biscione.

CONTRATTO PLURIENNALE

Valtteri Bottas finalmente ce l’ha fatta. Come avevamo anticipato nel nostro punto sul mercato, il finlandese era vicinissimo a firmare con Alfa Romeo con l’unico cavillo rimasto rappresentato dalla durata del contratto. Bottas chiedeva ad Alfa Romeo un contratto pluriennale ed alla fine è stato accontentato. Purtroppo però non ci è dato sapere quale sia la durata effettiva dell’accordo, in quanto il comunicato ufficiale usa soltanto la dicitura “pluriennale”. 

Noi crediamo che si tratti di due anni oppure di una classica formula 1+1, in cui durante la prossima stagione Alfa Romeo potrà esercitare il diritto di rinnovare il finlandese per un altra stagione in base ai risultati. In ogni caso per Bottas si tratta della fine del rapporto con Mercedes dopo ben dieci anni.

Per Alfa Romeo invece si tratta di un colpo importante per il futuro considerata la partenza di Kimi Raikkonen. Ad Hinwil avevano bisogno di un altro pilota esperto e non di un Rookie come indicato da Vasseur, per poter cosi  traghettare più facilmente la Scuderia verso il 2022, anno in cui ci sarà la rivoluzione tecnica delle monoposto. Adesso bisognerà capire quale sarà il futuro del nostro Antonio Giovinazzi, ma dalle notizie in nostro possesso dovrebbe affiancare Bottas nella prossima stagione.

LE DICHIARAZIONI DI BOTTAS

“Si sta aprendo un nuovo capitolo della mia carriera e sono entusiasta di unirmi ad Alfa Romeo Racing nel 2022 per affrontare quella che per me sarà una nuova sfida rappresentando una Casa iconica come questa. Un marchio che non ha bisogno di presentazioni e che ha scritto alcune grandi pagine della storia della F1”.

“Sarà un onore per me rappresentare questo marchio. Il potenziale che ho visto ad Hinwil è chiaro, e sto assaporando l’opportunità di aiutare il team a recuperare posizioni sulla griglia, cercando soprattutto di sfruttare i nuovi regolamenti nel 2022 che offriranno alla squadra la possibilità di fare un salto di qualità”.

“Sono grato per la fiducia che la squadra ha riposto in me e non vedo l’ora di poterla ripagare, ho più fame che mai di correre ed ottenere risultati e quando sarà il momento, competere per la vittoria. Conosco bene Fred e non vedo l’ora di conoscere il resto della squadra con cui lavorerò”.

“Voglio costruire relazioni forti come quelle che ho alla Mercedes. Sono orgoglioso di ciò che ho ottenuto a Brackley e sono completamente concentrato sul finire il lavoro che ci vede in lotta per un altro campionato del mondo, ma non vedo anche l’ora che inizino le nuove sfide che mi attendono il prossimo anno”.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.