Vettel F1 Aston Martin
Credit: profilo Twitter Aston Martin F1

In un’intervista pubblicata sul sito ufficiale della F1, Sebastian Vettel ha dichiarato di come avrebbe voluto andasse il suo 2021 con Aston Martin. Il tedesco, che dopo aver lasciato Ferrari si è lanciato nella nuova avventura con la casa britannica, non si nasconde e rilancia le proprie ambizioni per il futuro.

Un 2021 poco soddisfacente, con un podio ottenuto in Azerbaijan ed un secondo posto a Budapest, salvo poi essere squalificato per un’irregolarità relativa alla benzina. Chiamato ad esprimere un giudizio sull’ultimo campionato, SV5 risponde: “Sì e no. Penso che sia una squadra fantastica. Mi è piaciuto molto lavorare con il team e naturalmente penso sia stata una grande opportunità. Ma anche no in termini di risultati, ovviamente. L’intero team ed io speravamo in qualcosa di più. Abbiamo sofferto a causa del regolamento, che è cambiato: il team aveva una buona macchina nel 2020, ma non è stato così per il 2021, perciò abbiamo fatto ciò che potevamo.” 

LA BATTAGLIA CON ALONSO E LE SPERANZE PER IL 2022

In compenso, facendo da contrappeso ad una stagione no, il numero 5 di Aston Martin ha guadagnato il Crypto.com Overtake Award, ovvero il premio per il numero di sorpassi: “E’ stata una lunga annata, con molti sorpassi. Ovviamente abbiamo avuto delle sessioni di qualifica che non sono andate come avremmo voluto e ci è toccato rimontare in gara. A volte con più successo di altre. Mi è piaciuto. Il centro classifica era molto concentrato e ovviamente combattere con Fernando è speciale.”

Su Alonso e sul futuro, Seb ha detto: “E’ passato un po’ di tempo dall’ultima volta in cui abbiamo combattuto e alcuni ricordi sono tornati in mente. L’ultima volta è stato per il campionato. E’ stato molto divertente, ma ovviamente miriamo ad essere un po’ più avanti in griglia il prossimo anno e a correre…per trofei più grandi. Ci sono stati alti e bassi, ma ovviamente le speranze per il 2022 sono grandi, grazie ad una nuova auto, nuovi regolamenti ed il team che è cresciuto, e si spera diventi più forte.”

Ricordiamo che la nuova Aston Martin verrà presentata il 10 febbraio, in attesa che si spengano ancora una volta i semafori e scatti la nuova stagione!

Giulia Scalerandi

Leggi anche: F1 | JEAN TODT IN FERRARI: UN RITORNO NON NECESSARIO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.