F1 RTL matrimonio

RTL tedesca e la F1 sono intenzionate a porre fine ad un matrimonio durato trent’anni. Sono queste le notizie che stanno facendo attualmente il giro del web, novità decisamente poco confortanti per gli appassionati di Formula 1 germanofoni.

Un fine rapporto del genere potrebbe infatti avere più riscontri rispetto a quelli che potremmo definire “sentimentali”. Quali potrebbero essere le cause scatenanti della fine di un contratto, tra l’altro basato su un accordo che va avanti da così tanto tempo?

RTL tedesca: la televisione in Germania

Dagli Anni ’50 ci serviamo delle televisione come mezzo di comunicazione per scambiarci notizie. Quello che però la globalizzazione ci fa perdere di vista è la realtà nazionale dei mezzi di comunicazione e della differenziazione di pubblico che c’è in ogni Paese.

In Germania, per esempio, la maggior parte dei tedeschi si serve del gruppo “Der Erste” (traducibile come “il primo”), una rete pubblica che è composta da una serie di canali statali che sono considerati i migliori per quanto riguarda le notizie generiche. Bisogna tuttavia tenere a mente che la Germania è una Repubblica Federale. Questo comporta una serie di canali ad indirizzo regionale che hanno una spiccata rilevanza.

RTL è da sempre una delle emittenti private maggiormente seguite. Infatti, il canale tedesco ha una serie di programmi video e radiofonici specializzati sui diversi argomenti.

Formula 1: cosa non va?

Ovviamente, se RTL decide di troncare un rapporto che dura da trent’anni con la Formula 1, significa che c’è qualcosa che non va.

La Formula 1, attualmente, sta assistendo ad una perdita di interesse dei fan, a livello mondiale, a causa della prevedibilità delle gare. Una buona parte di concorrenza, però, può dare ad un’emittente il colpo di grazia: parliamo dello streaming.

Infatti, ci sono nuove emittenti e canali streaming pirata che permettono di essere seguiti e purtroppo questo vuol dire che RTL potrebbe aver visto calare notevolmente la sua fetta di appassionati. Certamente è un peccato vedere un “divorzio” del genere, soprattutto perchè nessun sito pirata può andare a competere con dei professionisti del settore e le loro analisi. Per quanto riguarda la prevedibilità dello sport, come si suol dire, “che vinca il migliore”.

Leggi anche: F1 | Approvate dalla FIA nuove regole per il ritorno alle gare

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.