f1-gp-emilia-romagna-imola-due-giorni
Credits: F1.com

Come anticipato con l’annuncio del ritorno di Imola nel calendario di F1, l’evento si articolerà su due giorni riducendo le tre sessioni di prove libere ad una. Sabato 30 ottobre i piloti avranno quindi a disposizione un’ora e mezza prima di darsi battaglia per la pole position.

Alle ore 10 del sabato inizierà quindi la sessione che terminerà alle 11.30. Dalle 14 al via le qualifiche, mentre il giorno successivo la gara del GP dell’Emilia-Romagna scatterà alle 13:10 ora locale.

UN TEST IMPORTANTE PER IL FUTURO

La presenza di ben tre gran premi su suolo italiano nella seconda metà del 2020 non è dunque l’unica novità per la F1, dal momento che è stato dato il via libera per la sperimentazione di un weekend di gara su due giorni. A partire dal 2021 il giovedì, tradizionale media day per il Circus, verrà ridotto al venerdì mattina per poi lasciare spazio alle due sessioni di libere nel primo e nel tardo pomeriggio. Lo scopo è quello di agevolare gli addetti ai lavori, che per nove mesi ogni anno devono destreggiarsi tra viaggi, pista, factory e vita privata con ritmi massacranti.

Tuttavia, testare un programma con una significativa riduzione di track time, qualora si rivelasse efficace per garantire spettacolarità e azione, potrebbe portare ad un aggiustamento del format stabilito nel nuovo regolamento.

INCOGNITA METEO

Le condizioni meteo rappresentano un’ulteriore variabile da considerare per team e piloti. La tappa di Imola si svolgerà infatti in pieno autunno, con rischi più elevati di pioggia rispetto alle gare italiane di settembre. Il tempo a disposizione per prendere confidenza con una pista molto tecnica come quella del Santerno sarà molto limitato, aprendo a scenari più incerti rispetto al solito in gara.

A BREVE L’UFFICIALITÀ SULLE ULTIME GARE DELLA STAGIONE

Con la conferma del triple-header Nurburgring-Portimao-Imola, attualmente il calendario F1 vede 13 eventi confermati. Basterebbero quindi due gran premi per raggiungere il minimo di 15 fissato da Chase Carey con lo scoppiare della pandemia, con le piste del Bahrain e di Abu Dhabi pronte a chiudere la stagione. Un annuncio a riguardo, come recita il comunicato ufficiale della F1, è atteso già nei prossimi giorni.

Leggi anche: F1 | 70TH ANNIVERSARY GRAND PRIX: INFO E ORARI DEL WEEKEND

Beatrice Zamuner

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.