Dopo il GP di Gran Bretagna, la Formula Uno resta a Silverstone per il 70th Anniversary Grand Prix. Sarà un’occasione storica, in cui il Circus festeggerà i settant’anni di storia, sul tracciato inglese che ne ha ospitato la prima gara nel maggio 1950.

Il 70th Anniversary Grand Prix sarà il quinto appuntamento di una stagione che fino ad ora ha visto un dominio assoluto targato Mercedes, con tre gare vinte da Hamilton e una da Bottas. Anche lo scorso GP di Gran Bretagna, disputato la scorsa domenica sempre a Silverstone non ha fatto eccezione, e a meno di stravolgimenti inaspettati, il copione sarà molto probabilmente lo stesso anche il prossimo weekend.

I temi in vista della gara comunque non mancano, a partire dalla questione pneumatici. Le forature registrate dai due Mercedes e Sainz negli ultimi giri del GP britannico hanno infatti posto sotto la lente d’ingrandimento le coperture Pirelli. I tecnici della casa milanese, sotto la guida attenta di Mario Isola, stanno investigando le cause, ma pare comunque che i team abbiano esagerato nella stima della durata delle gomme bianche, le più dure.

I pit stop anticipati al giro 13, infatti, sono stati molto probabilmente la causa dei cedimenti finali, quando ormai le gomme erano allo stremo. In più, i detriti lasciati dall’ala anteriore di Kimi Raikkonen pare ne abbiano accelerato il degrado. Per la gara di domenica, Pirelli porterà set di pneumatici più morbidi di uno step; vedremo se questa scelta avrà delle conseguenze.

Oltre al dominio Mercedes, quella che ci si aspetta durante il 70th Anniversary Grand Prix è una risposta da parte di due piloti in particolare: Alex Albon e Sebastian Vettel. Il tedesco è arrivato solo decimo domenica scorsa, mentre il team mate Leclerc è arrivato a podio. Il tailandese, invece, deve ad ogni costo risollevarsi ed avvicinare le proprie prestazioni a quelle di Verstappen; le voci su una sua possibile sostituzione si fanno sempre più insistenti.

Infine, tocca alla Racing Point darsi una vera e propria scossa; troppo pochi infatti i punti raccolti da Stroll domenica scorsa. Inoltre il canadese è apparso molto remissivo nei duelli. La mancata partenza di Hulkenberg per un problema alla power unit è un altro macigno su un weekend iniziato in salita a causa della positività di Perez al Covid-19. A proposito, tanti auguri di pronta guarigione a Checo!

Sarà una gara tutta da seguire dunque, con tutti gli aggiornamenti live su www.livegp.it

ANNO DI COSTRUZIONE: 1947

LUNGHEZZA: 5.891 km

CURVE: 18

GIRI: 52

DISTANZA DI GARA: 306.198 km

Gli orari del 70th Anniversary Grand Prix in TV e sul web

Venerdì 7 agosto

PL1: 12.00-13.30 diretta Sky Sport F1 HD / Cronaca web su Twitter @Livegpit

PL2: 16.00-17.30 diretta Sky Sport F1 HD / Cronaca web su Twitter @Livegpit

Sabato 8 agosto

PL3: 12.00-13.00 diretta Sky Sport F1 HD / Cronaca web su Twitter @Livegpit

Q: 15.00-16.00 diretta Sly Sport F1 HD e TV8/ Cronaca web su Twitter @Livegpit

Domenica 9 agosto

Gran Premio: 15.10-17.10 diretta Sky Sport F1 HD e TV8/ Cronaca web su Twitter @Livegpit

Orari 70th Anniversary Grand Prix su Radio Live GP

Sabato 8 agosto

Diretta qualifiche dalle 14.50

Domenica 9 agosto

Diretta gara dalle 15.00

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.