Singapore Sainz
Credit: @Scuderia Ferrari Press Office

E’ stato il tradizionale appuntamento con la conferenza stampa piloti ad aprire ufficialmente il week-end del GP Singapore, round numero 17 del Mondiale di Formula 1. Non sono mancati gli spunti interessanti da parte dei piloti intervenuti: tra di essi, il rientrante Alex Albon, un Pierre Gasly in attesa di svelare novità sul proprio futuro ed un Carlos Sainz che intende riportare la vittoria in casa Ferrari.

ALBON AL RIENTRO: “MI SENTO IN FORMA”

Nel corso della prima parte occhi puntati principalmente su Alex Albon, con l’anglo-thailandese apparso in ottime condizioni dopo essere stato costretto a saltare l’appuntamento di Monza per un’appendicite. Un intervento che aveva riservato anche delle complicazioni per il pilota Williams, finito per una notte in terapia intensiva in seguito ad una reazione allergica. “Ho ripreso ad allenarmi da quasi due settimane, ma mi sento pronto anche se sarà la gara fisicamente più dura dell’anno. Il recupero è stato complicato, soprattutto perchè non potevo muovermi come avrei voluto. A Monza è stato frustrante non poter essere in pista, ma De Vries ha fatto un ottimo lavoro”.

HAMILTON: “SPERIAMO DI NON SOFFRIRE GLI AVVALLAMENTI”

La parola è poi passata a Lando Norris, il quale ha gareggiato a Singapore soltanto nel 2019: “Mettere insieme un giro perfetto qui non è affatto semplice, ma la sensazione che si prova è simile a quella di Monaco. E’ una pista che non ti concede molti margini d’errore”. Il britannico ha poi preceduto il connazionale Lewis Hamilton, il quale è tornato sulla sua pole position del 2018: “E’ stato uno dei giri migliori della mia carriera – ha affermato – e lo ricordo con grande soddisfazione. Come andremo a Singapore? Molto dipenderà dalle condizioni dell’asfalto, poichè la vettura soffre molto i dossi”.

SCHUMACHER PRONTO AL DEBUTTO

Tornando alla preparazione in vista della gara, il tema è stato affrontato anche da Esteban Ocon, il quale si è recentemente cimentato nella UFC in Francia: “E’ uno sport che mi piace molto, ha dei valori importanti e ci sono grandi atleti francesi. Anche Mick (Schumacher, ndr) è venuto con me, quindi mi ha fatto piacere mostrargli come funziona questo movimento. La pista è molto impegnativa, avremo un fondo nuovo sulla macchina e siamo convinti che sarà un aggiornamento molto utile per noi”. Per il citato Schumacher, si tratterà invece della prima volta a Singapore: “Ho lavorato molto al simulatore e guardato tanti video, ma non vedo l’ora di provarlo direttamente”.

BOTTAS: “IL RINNOVO DI ZHOU? UNA BUONA NOTIZIA”

La seconda parte della conferenza stampa piloti a Singapore si è aperta con Valtteri Bottas, il quale si è espresso favorevolmente sulla conferma di Guanyu Zhou al suo fianco in Alfa Romeo anche per la prossima stagione: “E’ una buona notizia, credo che meriti assolutamente il posto. Ha imparato moltissimo nel corso dell’anno commettendo pochissimi errori, ma penso che potrà continuare a crescere”. Sergio Perez conserva invece ottimi ricordi sul tracciato di Marina Bay, pur non essendo mai salito sul podio: “A livello fisico credo sia la sfida più importante della stagione. La lotta con la Ferrari? Mi aspetto che siano molto forti, così come avvenuto sugli altri circuiti cittadini. Ma non sottovaluterei la Mercedes”.

GASLY: “PRESTO SAPRETE QUALCOSA SUL MIO FUTURO”

Lance Stroll arriva a Singapore dopo alcuni giorni trascorsi in Canada. “E’ bello tornare qui, dove sono andato a punti al mio debutto. A Monza è stato forse il nostro peggiore week-end, dunque crediamo di poter migliorare”. Anche Pierre Gasly si è concesso un po’ di relax dopo Monza: “Ho trascorso alcuni giorni in pista con i miei fratelli, e ci siamo divertiti moltissimo”. Inevitabilmente, il focus si è concentrato anche sul futuro dell’attuale pilota Alpha Tauri, trattandosi di uno degli uomini-mercato più gettonati: “Ci sono delle discussioni in corso, e spero di poter dire qualcosa entro due-tre settimane. Fino ad allora per me rimane tutto invariato”.

SAINZ: “LA QUALIFICA SARA’ IMPORTANTE”

A chiudere il gruppo ci ha pensato Carlos Sainz, con la Ferrari determinata a voler interrompere la striscia di successi consecutivi inanellata da Max Verstappen: “E’ una gran pista ed un bel posto in cui gareggiare. Dovremo tenere d’occhio il meteo, visto che è prevista pioggia nel corso del week-end. La Red Bull pensa che noi saremo competitivi? Beh, non oso pensare a cosa dovremmo pensare noi di loro, allora…chiaramente puntiamo a giocarcela sin dalle qualifiche. Qui partendo davanti potrebbero esserci possibilità maggiori di conservare la posizione rispetto ad altre piste, come Monza e Spa ad esempio”.

Dopo la conferenza dei piloti, domani a Singapore la parola passa alla pista, con le prime due sessioni di prove libere che scatteranno rispettivamente alle 12 e alle 15 italiane. La sfida notturna di Singapore è ufficialmente aperta.

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.