f1 alonso
Credits: Alpine F1 Team Social Media

Sono passati sette anni da dall’ultimo podio di Fernando Alonso in F1, e oggi l’asturiano grazie ad una prestazione strepitosa, acciuffa un gran terzo posto fondamentale per se ma anche per Alpine.

UN PODIO CHE MANCAVA DA 7 ANNI

Una prestazione straordinaria quella di Fernando Alonso oggi nel GP del Qatar di F1. Lo spagnolo erano infatti ben sette anni che non saliva sul podio e più precisamente dal  Gran Premio d’Ungheria del 2014 quando ancora guidava una Ferrari. Un attesa lunghissima, quasi estenuante per Alonso, che dopo aver vissuto anni difficili con la McLaren e ritornato nella massima serie motoristica con Alpine per poter di nuovo puntare al titolo.

Certo un obiettivo ottimista e parecchio ambizioso considerata l’età di Fernando, ma i progressi fatti dal team transalpino sono innegabili. Alpine infatti in questa stagione è stata costantemente in top ten ed è riuscita addirittura ad ottenere un incredibile vittoria con Esteban Ocon proprio in Ungheria, segno che i progressi ci sono e si va nella giusta direzione. Alonso da quando è rientrato in F1 ha sicuramente pagato il fatto di dover recuperare lo smalto perso con due anni di quasi inattività, ma i risultati iniziano ad arrivare.

UNA GARA PERFETTA

Fernando oggi è stato praticamente perfetto sin dalla partenza. Dopo essere scattato dalla terza posizione, ha fatto un sol boccone di Gasly e si è messo alle spalle di Hamilton fino all’arrivo di Verstappen. L’asturiano ha fatto passare senza troppa resistenza l’olandese e da lì in poi ha gestito magistralmente le gomme riuscendo ad effettuare soltanto una sosta, a differenza degli altri piloti che hanno avuto problemi di forature a casa del lungo stint. Era veramente difficile oggi agguantare il podio, ma Alonso ha dimostrato tutta la sua classe ancora una volta, battagliando con Perez e vendendo cara la pelle fino alla bandiera a scacchi. Alla faccia di chi lo dava per bollito o vicino al ritiro.

LE DICHIARAZIONI DI ALONSO

Al termine del GP del Qatar di F1, un entusiasta Fernando Alonso ha dichiarato: “E’ incredibile, sono passati 7 anni, ma finalmente ce l’abbiamo fatta. Ci siamo arrivati vicini in un paio di occasioni, ma non era bastato. Pensavo di poter essere in testa dopo il primo giro, superando Hamilton grazie alle gomme soft, ma non è stato possibile. Poi ho fatto un battaglia molto ravvicinata con Perez e sono molto contento per il team, perché anche Ocon ha fatto quinto”.

Riguardo alla strategia di una sola sosta Alonso ha dichiarato: “Avevamo pianificato di fare soltanto una sosta fin dall’inizio, ma non potevamo sapere con certezza quali fossero i livelli di usura, visto che era una gara nuova per tutti. Però abbiamo eseguito tutto alla perfezione, compreso il pit stop, che è stato fantastico. Anche l’affidabilità della macchina è stata grandiosa, quindi ci siamo meritati questo risultato”.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.