monaco f1
Credits: Red Bull Racing

Le qualifiche del GP Monaco di F1 sono state sicuramente sotto le aspettative per la Red Bull e Max Verstappen. I due alfieri di Milton Keynes infatti non riescono ad andare oltre la seconda fila con Perez che va a muro nei secondi finali della sessione causando la bandiera rossa, mentre Verstappen si ritrova inaspettatamente quarto.

DELUSIONE RED BULL

E’ stata una qualifica da deludente per la Red Bull Racing con Sergio Perez terzo e Max Verstappen in quarta posizione. I due piloti Red Bull non sono riusciti a trovare il guizzo che mancava per raggiungere le prestazioni della Ferrari che oggi era semplicemente imprendibile. Eppure ci ha provato Sergio Perez a mettersi davanti nell’arco del weekend, ma nell’ultimo tentativo utile della Q3 il messicano sbatte contro le barriere al Portier provocando la bandiera rossa ed una carambola che coinvolge Sainz e Alonso che non potevano far nulla per evitarlo. La sessione di qualifica si chiude così con l’interruzione della sessione e le due Ferrari in prima fila.

Perez riesce però a mettersi davanti al compagno di squadra conquistando comunque una buona terza posizione, con Verstappen che invece si è trovato a dover fare i conti con problemi di sottosterzo sulla sua RB18 che lo hanno relegato ad una deludente quarta posizione. Il leader del campionato ha provato il tutto per tutto nell’ultimo giro disponibile, ma la bandiera rossa causata dal compagno di squadra ha vanificato tutto e domani in gara entrambe le monoposto di Milton Keynes scatteranno dalla seconda fila alle spalle delle due Ferrari di Leclerc e Sainz.

UNA GARA IN SALITA

Nonostante l’errore di Perez comunque Verstappen non ha mai mostrato di avere il passo per conquistare una insperata pole position e sarebbe stato difficile per l’olandese anche una seconda posizione, vista la grande forma mostrata dalla SF-75 oggi tra le stradine del Principato. Domani per la Red Bull sarà una gara tutta in salita visto l’importanza della qualifica nel GP Monaco dove sorpassare e quasi impossibile. Ma si sa a Monte Carlo tutto può succedere ed il meteo potrebbe rimescolare tranquillamente le carte. Appuntamento a domani ore 15 per il GP Monaco di F1, in diretta come sempre su LiveGP.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.