f1 verstappen

Sembra proprio inarrestabile Max Verstappen, che in questo inedito sabato del GP di Gran Bretagna di F1 fa sua la prima Sprint Qualifying della storia portando a casa i tre punti in palio.

Niente da fare quindi per Lewis Hamilton che nonostante la partenza dal palo conquistata ieri, è stato beffato subito in partenza da un arrembante Max Verstappen. L’olandese infatti sta vivendo un periodo di grazia in cui nessuno sembra capace di mettergli i bastoni tra le ruote. Dopo una grande partenza dalla seconda posizione Max mantiene saldamente la leadership senza più mollarla.

Da li in poi infatti è stata una passeggiata per Max Verstappen portare a casa la prima Sprint Qualifying della storia della F1. Il talento olandese ha gestito alla grande le gomme ed il passo, terminando questa inedita sessione con un vantaggio di circa un secondo e mezzo dalla Mercedes di Hamilton. Il format sicuramente farà molto discutere e qualcosa andrà rivista ma Verstappen potrà vantarsi fino alla prossima occasione, se mai ci sarà, di essere stato il primo a portarsi a casa i tre punti che lo portano a 33 lunghezze di vantaggio dall’inglese.

Dal canto suo Max è sembrato abbastanza felice della sua prestazione anche se Hamilton lo ha costretto a spingere sempre al massimo per tutti i 17 giri della Sprint Qualifying: “Qui è difficile superare, ma sono partito bene e c’è stata una bella lotta con Lewis nel primo giro. Poi ho cercato di tenere il mio passo, anche se ci siamo spinti al limite a vicenda. Al termine della sessione le gomme erano finite e abbiamo dovuto gestirle. Sono contento di questi tre punti. È stato strano ottenere una pole in questo modo, ma va bene così. Sicuramente la gara di domani sarà molto emozionante”.

Proprio così , perché la gara vera sarà domani. Oggi erano in palio la pole position e tre punti in classifica iridata, ma non era il momento di fare sul serio. Anche Max Verstappen ha sottolineato questa differenza dichiarando: “Oggi siamo partiti con meno carburante ed abbiamo potuto spingere subito mettendo alla frusta le gomme. Ad ogni modo vale per tutti e dobbiamo essere noi piloti bravi a gestire questa situazione. Non possiamo lavorare sulle monoposto, ma siamo stati veloci e penso che lo saremo anche domani. Senza dubbio ci manca un po’ di velocità di punta in rettilineo, ma credo che potremo fare una grande gara. Ringrazio i fan, so che sostengono i piloti inglesi ma è stato bellissimo sentirli, spero di fare una bella battaglia con Lewis e gli altri.

Ricordiamo che il GP di Gran Bretagna di F1 scatterà domani alle 16 italiane.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.