verstappen

E’ Max Verstappen il primo poleman sprint della storia della Formula 1. L’olandese, scattato dalla seconda casella della griglia, allo start ha avuto la meglio su Lewis Hamilton tagliando per primo il traguardo e conquistandosi, quindi,  il diritto a partire dalla pole position nella gara di domani.

Che sia gara vera o sprint qualifying il risultato non cambia: è Max Verstappen l’uomo da battere in questo 2021. Per l’olandese 8a pole position conquistata in carriera, la 5a stagionale e interruzione del dominio Mercedes che, nelle ultime 10 edizioni, aveva sempre fatto segnare la migliore prestazione sul tracciato di Silverstone.

HAMILTON SBAGLIA AL VIA

La sintesi della Sprint Qualifying è racchiusa tutta allo spegnimento dei semafori, dove un Lewis Hamilton non perfetto si fa sorprendere da Verstappen che si prende la leadership contenendo piuttosto facilmente i successivi tentativi di reazione dell’anglo-caraibico. Nel resto del gruppo fila via tutto liscio, eccetto un contatto tra George Russell e Carlos Sainz che fanno precipitare lo spagnolo in fondo al gruppo.

VERSTAPPEN SCAPPA VIA, TESTACODA PER PEREZ

Con il passare dei giri l’olandese incrementa il suo vantaggio nei confronti di Hamilton, con alle loro spalle Bottas che, nonostante le gomme rosse, riesce a non permettere a Leclerc di agganciarlo. Dietro il pilota della Ferrari è duello vero tra Fernando Alonso e Lando Norris, con lo spagnolo più volte richiamato per i continui cambi di traiettoria, seguiti da Ricciardo e Perez con quest’ultimo che perde la sua vettura alla Chapel rientrando in pista in P18.

VERSTAPPEN IN POLE

Gli ultimi 10 giri sono una passerella di Verstappen verso la sua pole position numero 8 che gli vale la prima fila nella gara di domani, con Lewis Hamilton che scatterà al suo fianco. La seconda fila sarà aperta da Valtteri Bottas (3°) e Charles Leclerc (4°), poi di seguito Norris (5°), Ricciardo (6°), Alonso (7°), Vettel (8°), Russell (9°), Ocon (10°), Sainz (11°), Gasly (12°), Raikkonen (13°), Stroll (14°), Giovinazzi (15°), Tsunoda (16°), Latifi (17°), Schumacher (18°), Mazepin (19°) e Perez (20°) che prima dell’ultimo giro si è ritirato in modo da “sfuggire” al regime di parco chiuso.

Appuntamento alle ore 16 di domani per i 52 giri del Gran Premio di Gran Bretagna che, come sempre, potrete seguire con la nostra diretta web e con il commento LIVE sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di LiveGP.

Vincenzo Buonpane

LEGGI ANCHE:F1 | GP GRAN BRETAGNA: SILVERSTONE E IL PARADOSSO DEI 90000

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.