GP Emilia Romagna presenza pubblico

Il recente aumento dei casi positivi al Covid-19 e le misure restrittive prese di conseguenza potrebbero impedire lo svolgimento del GP dell’Emilia Romagna alla presenza del pubblico. La decisione finale sarebbe in mano alla Regione, impegnata a fare pressione sul Governo per una deroga sulle ultime prescrizioni. Tale trattativa, però, pare essere attualmente in una posizione di stallo.

Riduzione nella capienza

Di fronte al recente aumento del numero dei positivi al Covid-19, l’ultimo DPCM emanato ha inasprito alcune restrizioni sugli eventi sportivi aperti al pubblico. Fondamentalmente le capienze, anche per gli eventi all’aperto, sono state riviste al ribasso.

La Regione Emilia Romagna aveva dato l’ok per la disputa di un GP “a porte parzialmente aperte”, una volta ottenuta la calendarizzazione dell’evento.

La repentina impennata dei contagi e le misure prese di conseguenza non vanno in questa direzione. La capienza prevista, circa 13’000 spettatori sulle tribune, ad oggi andrebbe drasticamente ridotta.

La nota di Formula Imola

In una nota diramata da Formula Imola, società che gestisce l’impianto, si legge la volontà di consentire l’ingresso almeno a chi ha già acquistato il biglietto.

La nota indica come Formula Imola attenda “dalla Regione Emilia Romagna un indirizzo chiaro ed inequivocabile” per muoversi nei confronti di Liberty Media e dei tifosi. Il GP del Portogallo ha visto tifosi sulle tribune e i casi di contagio in questa tipologia di eventi sembrano essere limitati.

Gli organizzatori sottolineano come siano pronti ad implementare “un sistema di controllo del distanziamento sociale sulle tribune, adottato in collaborazione con le maestranze e i professionisti del settore intrattenimento più quotati al mondo, nonché con esperti di sanità pubblica.”

Ping-pong con il Governo

Prevedibilmente, la Regione ha in mano le redini della questione. Al momento pare che la Regione sia in pressing sul Governo per ricevere una deroga e procedere come pianificato in precedenza.

In un articolo riportato sul Resto del Carlino, il sindaco di Imola Marco Panieri ha dichiarato: “Siamo impegnati assieme alla Regione per tenere aperto al pubblico, almeno in parte, il Gran Premio di Formula 1 di sabato e domenica nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza e delle tutele per la salute pubblica.”

Attualmente la trattativa tra la Regione e il Governo attraverserebbe una fase di stallo. Se tale trattativa dovesse avere esisto negativo, gli organizzatori procederanno con “una modalità di rimborso adeguata” nei confronti di chi ha già acquistato i biglietti.

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.