Alonso Brasile
Credit: profilo Twitter Alpine F1

Risultato a sorpresa nelle seconde prove libere in Brasile a Interlagos: Fernando Alonso chiude al comando, inseguito da Verstappen e Bottas. Buona prova per l’Alpine, Ocon è quarto, mentre ancora nessuna decisione all’orizzonte sulla questione DRS – Hamilton.

Questione irrisolta, dunque, per la Mercedes e Hamilton, “dispensati” dai commissari per correre nelle FP2 con un nuovo alettone posteriore, nonostante il parco chiuso. Il sistema posteriore “originale” è ancora fermo sotto indagine da parte dei commissari.

Sessione molto difficile da leggere, con scuderie impegnate su diversi programmi e diversi impieghi di gomme. Mercedes, per esempio, ha risparmiato set di medie e dure in ottica gara, mentre altri hanno cercato di preparare la gara sprint di questa sera.

Ottima prestazione per i piloti Alpine e quelli Alfa Romeo (entrambi nella top-10), così come per la Ferrari, agevolmente davanti ai rivali in campionato della McLaren. Alonso sale al comando delle operazioni in Brasile, non avendo praticamente altri contendenti sintonizzati sullo stesso programma. Per quanto riguarda i contendenti al titolo abbiamo una partita di nascondino, con Hamilton soprattutto in quinta posizione e presente in pista a mezzo servizio.

Oggettivamente, il grosso punto di domanda rimane la questione sul DRS della Mercedes di Lewis, che dopo diciotto ore di camera di consiglio non ha ancora trovato soluzione. Per la Formula 1 non si tratta di una gran figura. L’appuntamento rimane fissato per le 20:15 con la terza prova di Sprint Qualifying del 2021.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.