GP Belgio Giovinazzi Russell

Antonio Giovinazzi e George Russell sono stati protagonisti di un brutto incidente, per fortuna senza conseguenze, avvenuto durante le prime fasi del GP del Belgio. L’incidente ha causato l’ingresso della safety-car, che ha neutralizzato per qualche giro la gara.

La dinamica

Durante l’undicesimo giro, Antonio Giovinazzi ha perso il controllo della sua Alfa Romeo Racing in percorrenza di curva 13, presso Fagnes. L’italiano stava inseguendo da vicino la Ferrari di Sebastian Vettel, quando sembra aver perso il posteriore della vettura sul cordolo in uscita.

Dopo aver impattato contro le barriere è rientrato in pista con un testacoda, mentre una delle gomme (staccatasi durante l’urto, nonostante i cavi di ritenzione) ha continuato nel suo moto incontrollato sulla pista, incrociando la traiettoria di George Russel, che stava sopraggiungendo. L’inglese ha impattato con l’anteriore destra, finendo poi nelle barriere.

Safety-car in pista

Nonostante i danni seri riportate dalle monoposto e i detriti in fibra di carbonio sparsi per tutta la pista, entrambi i piloti sono usciti con le proprie gambe dalle monoposto, allontanandosi dal luogo dell’incidente senza conseguenze.

La direzione gara ha quindi deciso di neutralizzare la corsa con una safety-car per consentire le attività di soccorso e pulizia della pista.

Le dichiarazioni

Russell ha dichiarato: “Tutto bene. Frustrante… posto sbagliato, momento sbagliato. Antonio è andato a muro, io ho sterzato a sinistra per evitare la sua vettura e poi quella ruota è arrivata dal nulla impattando con la monoposto. Ovviamente ha colpito l’anteriore della mia monoposto ma mi sento molto sicuro ad avere l’HALO, dato che avrebbe potuto arrivare vicino al casco.”

Giovinazzi ha ricostruito così l’incidente: Stavo spingendo forse un po’ troppo, per stare dietro a Sebastian nella zona DRS. Forse ero troppo al limite e quando sei sempre al limite a volte capitano eventi come questo.”

Leggi anche: F1 | GP BELGIO, GARA: HAMILTON METTE LA QUINTA, ALFA ROMEO BATTE FERRARI

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.