Fernando Alonso
Credits: Aston Martin

Il 2023 rappresenta per Fernando Alonso l’ennesima sfida di una carriera comunque ricca di soddisfazioni. L’asturiano infatti, alla veneranda età di 41 anni, si rimette ancora una volta in discussione abbracciando il progetto Aston Martin.

Fernando Alonso nella sua lunga carriera ci ha ormai abituati a colpi di scena e decisioni discutibili, ma nel 2023 ha deciso di rimettersi ancora una volta in discussione firmando con Aston Martin. Eppure l’asturiano dopo aver conquistato due titoli Mondiali con Renault, ed aver corso per Ferrari e McLaren avrebbe anche potuto dire basta, ma la passione lo spinge a continuare ancora per dimostrare di poter essere il più forte nonostante l’età.

IL DIVORZIO CON ALPINE

Nel 2022 Alonso ha vissuto una stagione con pochi alti e tanti bassi, anche a causa di Alpine che non è stata in grado di fornirgli una monoposto affidabile. Tra problemi tecnici e ritiri il buon Fernando infatti conclude al nono posto nel Mondiale Piloti con 81 punti all’attivo, classificandosi addirittura dietro all’ormai ex compagno di squadra Esteban Ocon. Il francese ha avuto dalla sua sicuramente meno sfortune rispetto allo spagnolo, ma ha anche goduto di più fiducia da parte del team.

Fiducia che invece è mancata a Fernando Alonso, considerato che Alpine ha cercato di tirare per le lunghe il rinnovo del contratto, salvo poi proporgli un prolungamento con la formula 1+1. Proposta che non è piaciuta allo spagnolo, che sentitosi quasi tradito anche considerato il prestigio ed i risultati portati al team, ha deciso di fare i bagagli ed accasarsi in Aston Martin tra lo stupore generale. Per Fernando infatti non è mai stata una questione economica, ma prettamente di fiducia, in quanto se il team francese avesse proposto il rinnovo alle sue condizioni questo non sarebbe tardato ad arrivare.

LA FIRMA CON ASTON MARTIN

Ed invece il buon Alonso ha deciso di lanciarsi ancora una volta verso l’ennesima sfida della sua carriera firmando per il team di Lance Stroll. L’asturiano a 41 anni suonati e dopo quello che ha vinto, non avrebbe sicuramente avuto bisogno di rimettersi in discussione, ma la passione verso il Motorsport e la F1 lo ha convinto a rimettersi in gioco ancora una volta. Per molti potrebbe anche sembrare una scelta incomprensibile, ma Aston Martin sta lavorando duramente per salire la classifica e cercare di affermarsi tra i top team del Circus. Lawrence Stroll ha infatti investito parecchio nel team e nelle infrastrutture, ingaggiando ingegneri di livello e rimodernando la fabbrica di Aston Martin per puntare al top. 

La scelta di puntare su Alonso fa anche capire come Stroll voglia soltanto il meglio, e con la fame di vittorie che ancora dimostra Alonso potrebbe nascere un connubio perfetto. Fernando ha avuto già modo di salire sulla monoposto 2022 nei test post-stagionali di Abu Dhabi dai quali è uscito molto soddisfatto, almeno stando alle sue parole. Ad essere soddisfatto dell’arrivo dello spagnolo è anche Mike Krack il quale si è detto impressionato dalla dedizione e dalla motivazione di Alonso. Non ci resta che aspettare altri due mesi per capire se il matrimonio funzionerà, ma una cosa è certa: Fernando Alonso è ancora affamato, e se Aston Martin riuscirà ad imparare dagli errori e presentare un progetto vincente allora ci sarà da divertirsi.

Julian D’Agata

Leggi anche: F1 | HAMILTON, 38 ANNI E QUELLA VOGLIA DI VINCERE ANCORA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.