Gabriele Minì in azione a Zandvoort. Credits: F.Regional official website
Gabriele Minì in azione a Zandvoort. Credits: F.Regional official website

Gabriele Minì ha da poco annunciato che resterà anche nel 2022 legato al team ART GP, correndo ancora in F. Regional. Il giovane siciliano è il secondo pilota a “prenotarsi” per la griglia del prossimo anno, dopo che Kas Haverkort ha annunciato il proprio impegno con Van Amersfoort.

Un talento in crescita

Dopo un percorso brillante in kart, Minì ha debuttato in F4 Italia nel 2020. Grazie a 4 successi, 9 pole position, 2 giri veloci e 12 podi ha festeggiato il titolo nella serie tricolore con i colori del team Prema. Nello stesso anno, con la stessa scuderia ha anche partecipato ad alcune gare di F4 ADAC conquistando una vittoria, 4 podi, 2 pole position e altrettanti giri veloci.

Quest’anno, al debutto in Formula Regional con ART GP ha ottenuto la settima piazza finale con due secondi posti nelle gare-1 in Spagna e a Le Castellet, e un doppio podio a Zandvoort. Il prossimo anno potrà puntare al titolo!

Le parole di Gabriele 

“Sono molto contento di proseguire la mia carriera con ART GP – ha dichiarato Gabriele – perchè per me è un fantastico team, ma anche una famiglia! Mi hanno accolto a braccia aperte nel 2021 e penso che abbiamo avuto una buona stagione”. 

“Ho imparato molto ed il prossimo step è quello di combattere per il titolo e so che abbiamo tutti gli strumenti per farlo, sia da parte del team che da parte mia. Voglio ingraziare i miei sponsor, il mio manager e la Federazione Italiana ACI per il sostegno”. 

Leggi anche: FORMULA REGIONAL | TEST A BARCELLONA: TRENTACINQUE AUTO IN PISTA, MIGLIOR TEMPO DI HAVERKORT

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.