Credits: fimewc.com

Nessuna novità per il FIM EWC, il calendario 2023 rispecchia esattamente quello della stagione appena conclusa con la centesima edizione del Bol d’Or. Saranno tre le 24 ore anche nella prossima stagione con la 8h di Suzuka unico round extraeuropeo. Si apre a Le Mans ad aprile, confermata la 24h di Spa a giugno e si chiude a settembre con il Bol d’Or. A fine luglio invece la gara delle gare: la 8h di Suzuka che quest’anno ha visto solo 6 team EWC prendervi parte.

NESSUNA NOVITÀ NEL 2023

Squadra che vince non si cambia, in questo caso vale anche per i calendari dei campionati. Il FIM EWC 2023 vedrà la caccia ai campioni di F.C.C. TSR Honda France sulle stesse tappe della stagione 2022. L’apertura ad aprile come di consueto per la 24 ore di Le Mans. La classica francese apre ormai da diverse stagioni il calendario dell’EWC dopo il ritorno al “calendario classico”. Il mondiale 2023 si aprirà dunque sul circuito “Bugatti” il prossimo 13-16 aprile.

I team avranno poi due mesi di tempo per prepararsi alla successiva gara. Dopo il successo della prima edizione vinta da BMW Motorrad World Endurance il prossimo 15-18 giugno si tornerà a Spa-Francorchamps. L’edizione 2022 della 24h di Spa che lo scorso anno vi abbiamo raccontato dal circuito belga fu un successo. Sia in termini di spettacolo offerto in pista che per la grandissima presenza di spettatori accorsi da Francia, Germania e Belgio. Gli organizzatori avranno dunque tempo per sistemare le lacune della pista soprattutto per quanto riguarda le sessioni notturne della gara.

Per la categoria STK si dovrà aspettare metà settembre per tornare in pista mentre le EWC torneranno in Giappone il 28-30 luglio per la 8 ore di Suzuka. La “gara delle gare” sarà dunque l’unica 8 ore della stagione. La speranza è che prima del prossimo luglio la situazione internazionale sia migliorata permettendo a più team e piloti europei di prendere parte alla gara giapponese. La stagione si concluderà infine al Bol d’Or come in questo 2022 il 14-17 settembre. Dopo che l’edizione del centenario ha portato in pista più di 80mila fan nel corso dei tre giorni di gara la classica francese tornerà ad assegnare il titolo EWC dopo l’incredibile epilogo della campagna 2022.

Credits: fimewc.com

François Ribeiro, Head of Discovery Sports Events: “Era molto importante sfruttare lo slancio positivo della stagione 2022 annunciando il calendario 2023 il più rapidamente possibile. Siamo molto lieti di presentare un programma che offre coerenza e stabilità in un momento di incertezza a livello globale. Le Mans, Spa-Francorchamps, Suzuka e Paul Ricard: correremo solo su circuiti iconici e ogni gara sarà una sfida per i piloti e le loro moto così come deve essere nel mondiale Endurance.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.