GT Sport rivoluziona ancora una volta il calendario di GT Open ed EuroFormula Open: la notizia di ieri sottolinea infatti lo slittamento anche dei round di Spa e del Montmelò rispettivamente ad ottobre e novembre.

Dopo lo slittamento dell’appuntamento francese del Paul Ricard da aprile ad agosto e lo spostamento a data da destinarsi del GP di Pau, anche la tappa di Spa fissata per il 5-6-7 luglio, verrà disputata nei giorni 16-17-18 ottobre.

Per quanto riguarda invece il round di Barcellona, si correrà dal 29 ottobre al 1° novembre.

L’organo di GT Sport ha inoltre dichiarato che continua a monitorare da vicino la situazione, pronto a cambiare ancora le date ed il calendario se necessario.

IL NUOVO CALENDARIO PROVVISORIO

Si inizierà a fine giugno con la tappa di Hockenheim. Seconda tappa il 12 luglio a Budapest, per poi spostarsi sul tracciato francese del Paul Ricard il 23 agosto. Rimangono per il momento invariati Spielberg e Monza: il primo round è fissato per 13 settembre, mentre il secondo il 27 dello stesso mese.

Appuntamento da confermare, quello che vede il secondo round italiano, ovvero Pergusa, al momento in programma per l’11 ottobre. Poi Spa il 18 ottobre e la tappa finale al Montmelò il 1° novembre, con il GP di Pau invece rimandato a data da destinarsi.

LE PAROLE DEL CEO DI GT SPORT

Jesus Pareja: “Il mondo intero deve affrontare una sfida senza precedenti, che segnerà la storia delle generazioni di oggi. Condividiamo la frustazione della famiglia delle corse e dei fan in questo periodo di isolamento, ma la massima priorità ora è vincere la battaglia per la salute e sicurezza di tutti.”

“Torneremo a correre, anche se non si sa ancora quando. Nel frattempo GT Sport sta lavorando per riorganizzare il programma ed essere pronti per la ripartenza. Il nostro obiettivo è quello di mantenere lo stesso numero di gare previste. Oggi annunciamo nuove date per Spa e Barcellona, ma siamo pronti per riprogrammare più eventi.”

“In questo momento voglio inviare un caloroso messaggio di speranza e incoraggiamento a tutti i concorrenti, partner, fans e alle loro famiglie. Se stiamo insieme e continuiamo a fare ciò che dobbiamo fare, rimanendo in isolamento, il virus verrà sconfitto e torneremo a fare ciò che ci piace di più: correre. Abbiate cura di voi e prendetevi cura dei vostri cari e di quelli che vi circondano”.

Leggi anche: EF Open | Posticipato il round del Paul Ricard

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.