E’ arrivato poco fa l’ufficialità che Robert Kubica correrà nella prossima stagione del DTM con una M4 del nuovo team privato BMW ART Grand Prix. La notizia era nell’aria ed è stata annunciata attraverso una conferenza stampa tenutasi in Polonia. Dopo aver firmato un contratto come terzo pilota Alfa Romeo in F1, il nativo di Cracovia sarà dunque impegnato a tempo pieno nel prestigioso campionato tedesco.




Già al termine dell scorso anno Kubica aveva avuto modo di provare una M4 DTM durante i Young Drivers Test di Jerez de la Frontera. Soltanto una settimana fa tuttavia la casa di Monaco di Baviera aveva annunciato la line-up per il 2020, chiudendo apparentemente le porte al 35enne.

L’opportunità però si è presentata grazie al team privato ART GP, supportato dallo sponsor PKN Orlen, con Kubica che dunque andrà ad aggiungersi a Marco Wittmann, Timo Glock, Philipp Eng, Sheldon van der Linde, Lucas Auer, e Jonathan Aberdein in qualità di pilota motorizzato BMW.

“Il DTM mi attira da molto tempo” ha spiegato Kubica “E il test di dicembre a Jerez mi ha dato una prova in più. Credo che il DTM sia una delle serie più competitive al mondo. Ovviamente dobbiamo ancora acquisire esperienza rispetto ai team DTM ufficiali, ma lavoreremo sodo per assicurarci di migliorare continuamente. Non vedo l’ora di iniziare!”

Il direttore della BMW Motorsport Jens Marquardt ha aggiunto: “Questa è davvero una grande notizia per il DTM. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di far crescere il DTM, allargandolo ai team privati e, dopo molte discussioni, abbiamo optato per il pacchetto fornito da ART Grand Prix. Robert ha dimostrato durante le prove dello scorso dicembre di essere molto bravo al volante di una vettura DTM. Sarà una vera risorsa per la serie”.

Il team principal di ART Grand Prix, Sébastien Philippe, ha dichiarato: “Abbiamo investito molte energie in questo progetto durante l’inverno. Aiuteremo Robert a scrivere una nuova pagina nella sua già incredibilmente ricca carriera nel motorsport. I nostri obiettivi saranno modesti all’inizio della stagione, ma spero che faremo progressi per combattere con i leader”.

Queste invece le parole di Gerhard Berger, presidente di ITR: “Siamo assolutamente lieti di avere un pilota del calibro di Robert nel DTM, sarà un’aggiunta fantastica. In effetti, la nostra serie ha avuto una lunga e illustre storia nell’attirare piloti di F1, inclusi vincitori di gare come Mika Hakkinen, Keke Rosberg e David Coulthard, e l’arrivo di Robert mantiene questa tradizione. Il DTM è incredibilmente competitivo e non è una sfida facile. Detto questo, sono assolutamente sicuro che Robert si adatterà rapidamente al DTM e che sarà un componente inestimabile dell’entusiasmante gamma di piloti della BMW 2020. Non vediamo l’ora di vederlo in azione”.

Sicuramente una bella notizia per Robert Kubica, che dopo un difficilissimo anno in F1 con la Williams potrà dimostrare ancora il suo talento impegnandosi in una serie altamente competitiva come il DTM. Intanto in questi giorni si stanno disputando anche dei test pre-stagionali a Vallelunga.

Leggi anche: DTM | YOUNG DRIVERS TEST BMW A JEREZ: TRA I PILOTI IN PISTA C’E’ ROBERT KUBICA

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.