DTM | Young Drivers Test BMW a Jerez: tra i piloti in pista c’è Robert Kubica

0
433

BMW ha svolto sul circuito spagnolo di Jerez i DTM Young Drivers Test, in cui uno dei protagonisti è stato l’ex pilota di Formula 1 Robert Kubica, che ha potuto provare la BMW M4 DTM. Insieme al pilota polacco hanno partecipato a questa sessione di test anche Nick Yelloly, assieme ai due piloti ufficiali Marco Wittmann e Philipp Eng, che hanno così cominciato la loro preparazione per la stagione 2020.

La BMW M Motorsport ha portato in pista due M4 DTM: su una vettura si sono alternati Kubica e Yelloly, mentre nell’altra si sono alternati Wittmann e Eng, macinando 3200 km per un totale di 700 giri. Nonostante manchi ancora l’ufficialità, si comincia a palare di un debutto per Robert Kubica nel turismo tedesco con la BMW e questi giorni di test sono stati importanti per il polacco nel comprendere la macchina e la nuova categoria in cui potrebbe correre.

Kubica ha confermato di aver avuto ottime sensazioni alla guida della BMW: “Fin dai primi giri c’è stato feeling con la macchina ed è sempre positivo quando ti senti in armonia con il mezzo. Negli anni passati ho corso con auto molto diverse e credo che la giornata di oggi sia stata produttiva, in cui ho capito quali sono i punti nuovi di questa categoria”.

Marco Wittman si è detto soddisfatto dei test: “Sono state delle belle giornate, durante le quali abbiamo acquisito nuove conoscenze riguardo la macchina e che dobbiamo usare in ottica 2020. Sappiamo di avere ancora del lavoro da fare, per essere ben preparati per l’inizio della nuova stagione. Pertanto il test invernale è molto importante e posso dirmi soddisfatto.”

Dello stesso parere anche Eng, che già pensa alla stagione 2020: “I test invernali sono sempre molto intensi con un vasto programma di lavoro. È stato positivo avere condizioni costanti durante tutto il test, perché significa poter usare le giornate a Jerez in modo molto produttivo. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione sotto molti aspetti per prepararci al meglio per la stagione 2020”.

Nick Yelloly ha invece ringraziato la BMW per la possibilità di guidare nei test invernali: “È stata una grande possibilità di apprendimento per me, nonostante un po’ di nebbia al mattino sento che siamo riusciti a fare molti giri con l’auto e ho imparato molto sulle lunghe percorrenze. Abbiamo svolto un sacco di lavoro e una grande quantità di chilometraggio”.

Vedremo se nei prossimi giorni Robert Kubica sarà confermato come pilota ufficiale della BMW e se comincerà la sua nuova avventura nel turismo tedesco.

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.