DTM test Nürburgring

Il DTM ha completato con successo i quattro giorni di test sul circuito tedesco del Nürburgring, dopo un lungo periodo di pausa forzata dovuta all’emergenza del Coronavirus. In questa sessione di test hanno partecipato i team ufficiali Audi e BMW, insieme ai due privati WRT (Audi) e ART (BMW). I sedici piloti impegnati in pista hanno percorso un totale di 19.000 chilometri e oltre 5.200 giri di test in questi quattro giorni di prove.

Equilibrio in pista

Durante i quattro giorni di test, Audi e BMW hanno ottenuto prestazioni equilibrate e si sono alternate nella testa della classifica. Questi test sono serviti per provare i nuovi sistemi di precauzione legati al coronavirus per piloti e personale, con l’attuazione di misure come il distanziamento sociale, dispositivi di sicurezza personale e misurazione costante della temperatura corporea.

A compiere il giro più veloce in questi quattro giorni di test è Ferdinand Habsburg sulla Audi (WRT), che ha segnato il tempo di 1:18.911, battendo il record precedente.

Il debutto di Robert Kubica

Durante i quattro giorni di test ha fatto il proprio debutto Robert Kubica, che, a bordo di una BMW privata, è stato uno dei piloti che ha macinato più chilometri per imparare a conoscere meglio la vettura in vista della stagione. Il pilota polacco ha registrato miglioramenti ogni giorno e ha chiuso l’ultimo giorno di test con il quinto tempo.

Kubica alla fine dei test ha dichiarato: “Dopo un lungo tempo torniamo in pista, noi piloti e le squadre. È bellissimo essere in grado di guidare ancora una macchina da gara. Tutti mostrano considerazione per gli altri, dopo tutto la salute è molto importante. Per me e gli altri rookie ci sono molte cose da scoprire con il team e la macchina”.

Dichiarazioni

Mike Rockenfeller ha coperto la distanza maggiore, totalizzando 569 giri sulla sua Audi.

L’alfiere della Audi ha dichiarato alla fine dei test “Ci siamo seduti in macchina dopo tanto tempo. Abbiamo fatto buon uso di questi test e ora sto cercando di prepararmi per la prima gara a Spa”.

Anche gli altri piloti che hanno partecipato ai test hanno parlato di sensazioni positive nel tornare in pista dopo tanto tempo, come l’autore del giro più veloce in questi test, Ferdinand Habsburg: “Il mercoledì abbiamo registrato il tempo più veloce del DTM sul circuito del Nürburgring e che mostra quando sarà veloce ed eccitante sarà il DTM quest’anno. Mi sono divertito a tornare in pista dopo tanto tempo”.

Intanto, durante le quattro giornate di test, Gerhard Berger ha approvato la nuova regola che vieta gli ordini di scuderia per la stagione 2020 e anche il calendario delle gare ha subito delle modifiche con la partenza del DTM impostata per il 1 Agosto sul circuito di Spa.

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.