motorsport inglese

Dopo il tentativo di correre le prime tre gare del BTCC a Donigton Park, il motorsport inglese ha deciso di prolungare lo stop a tutte le attività sportive fino alla fine di giugno. La scelta è stata portata avanti dopo le nuove restrizioni imposte dal governo locale che hanno messo una nuova stretta sulle attività dei cittadini inlgesi.




La scelta inglese costringe tutte le categorie nazionali a rivedere i propri piani. Il già citato BTCC ha annunciato che posticiperà le prove di Donington, Oulton Park, Brands Hatch Indy e Silverstone National. Resta in forse l’evento di Snetterton, previsto per la fine del mese di giugno.

Erano previste per il mese di maggio le competizioni del GT World Challenge Europe Powered by AWS, categoria che, dopo la cancellazione della prova di Monza, dovrà rinunciare anche alle gare di Silverstone e Brands Hatch.

Ricordiamo infine come questo provvedimento, se prorogato, rischia di toccare anche il GP di Silverstone, appuntamento previsto per metà luglio. David Richards, il direttore del motorsport inglese, ha affermato come sia doveroso fermarsi per questo periodo nel quale serve una forte unità nazionale.

Leggi anche: 24h Nürburgring | La grande classica tedesca slitta a settembre

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.