CIV 2021 Vallelunga Round 11 Pirro Delbianco 1
Fonte: Bonora Agency

Gara della SBK per il Round 11 del CIV 2021 a Vallelunga che ha visto l’errore di Delbianco, che però è riuscito a ripartire e risalire fino alla seconda piazza. Grande prestazione di Stirpe che domani si giocherà il titolo con Mercandelli. Titolo in bilico in Moto3, mentre Vannucci si eleva campione SS300 2021 e Ferrandez campione Premoto3 2021. Cavalieri nella NT600.

MOTO3: BARTOLINI SULLA LINEA

La Moto3 che ha inaugurato le gare del weekend del Round 11 del CIV 2021 a Vallelunga è probabilmente stata la più combattuta della giornata. Basti pensare che tra Bartolini, Bertelle, Van Den Goorbergh e Morosi il distacco al traguardo è stato di soli 350 millesimi. Tra tutti a spuntarla è stato Elia Bartolini, di un centesimo più veloce della KTM gemella di Matteo Bertelle. Al terzo posto la BeOn dell’olandese Van Den Goorbergh riesce a sopravanzare l’altra KTM, quella di Alessandro Morosi. Quinto ma decisamente più staccato Filippo Bianchi su Honda, seguono Miceli, Sciarretta, Alfano, Natali e Morri per la Top10. 

Bartolini 1

SBK: PIRRO VINCE, DELBIANCO A TERRA E POI SECONDO

Nella master class del CIV 2021 vince il Round 11 a Vallelunga Michele Pirro, che ha avuto il suo bel da fare a difendersi dagli attacchi di Alessandro Delbianco. Per due terzi della gara gli alfieri Ducati ed Honda hanno battagliato senza risparmiarsi, capitalizzando più di dieci secondi sul primo inseguitore Ruiu. Poi, al termine della dodicesima tornata Delbianco si è reso autore di un errore che lo ha relegato ad una rimonta furibonda fino al ritorno in seconda posizione. Ruiu riesce al traguardo a beffare Vitali, che termina quarto davanti a Gabellini, Casadei e Bernardi.

Pirro 1

SSP600: STIRPE VINCE E SI PORTA A +3

Quasi come la Moto3, la Supersport 600 è stata quantomeno emozionante. Tutto il duello tra Stirpe e Mercandelli si è deciso sulla linea del traguardo, con Federico Caricasulo a fare da terzo incomodo. Anzi, considerando che “Il Carica” ha sopravanzato Mercandelli per la seconda piazza sul traguardo, si può dire che l’ex Yamaha WSBK abbia svolto il ruolo di ago della bilancia. Vince quindi Stirpe, che adesso conquista la vetta della classifica ai danni di Mercandelli. Distante Roccoli, che non si è potuto inserire nella lotta ed ha terminato quarto davanti a Bussolotti, Ottaviani, Manfredi, Zannoni, Loi e Patacca. Domani si deciderà il campione italiano 2021, con 3 punti di differenza tra Stirpe e Mercandelli.

Stirpe 1

PREMOTO3: TROLESE, LIGUORI E ZANNI A TERRA, A FERRANDEZ IL TITOLO

La gara della premoto3 ha avuto uno start imprevedibile, con la caduta di tutti i contendenti al titolo tranne Ferrandez, che era già in testa al campionato. Trolese si è eliminato da solo al secondo giro, mentre Liguori e Zanni si sono centrati a causa di un highside all’usicta del tornantino di Vallelunga. La lotta per la vittoria ha visto Pini e Ferrandez sportellarsi per tutta la gara, con Venturini più staccato ad inseguire. A spuntarla alla fine è proprio Ferrandez, che vince il titolo italiano 2021, terminando davanti a Pini a soli 26 millesimi e Venturini.

SS300: VANNUCCI VITTORIA E TITOLO SU SOFUOGLU

Nella Supersport300 è stato Vannucci l’uomo da battere, senza però essere mai realmente impensierito dal gruppo di inseguitori. Se le prime fasi di gara hanno visto della bagarre, appena Vannucci è riuscito ad imporre un ritmo seguito solamente da Sofuoglu. Il turco però si è poi reso protagonista di un errore terminato in un’innocua scivolata. Questo errore ha chiuso il campionato, con Vannucci che ha conquistato il titolo italiano proprio nella giornata di sabato. Seguono sul podio Roldan Nunez e Martella, chiudono la Top5 Ieraci e Coppola, autore di un’ottima prestazione. 

NT600: SPINELLI KO, VINCE CAVALIERI

Per l’ultima delle gare del Round 11 del CIV 2021 a Vallelunga, il colpo di scena è arrivato a metà gara. La Ducati di Spinelli finisce KO per un problema tecnico mentre Nicholas guidava la corsa, costringendolo al ritiro. Prende il suo posto (e la vittoria del round) Samuele Cavalieri, che stacca nettamente tutto il gruppo di inseguitori. Primo invece per la categoria “non sperimentale” è Brignoli, che anticipa Pontone di un decimo di secondo. Quarta piazza per Ciprietti, poi Pusceddu, Saltarelli, Marcheluzzo, Morrentino, Cintio e Battisti.

Leggi anche: MOTOGP | ANNUNCIATO IL CALENDARIO 2022: ENTRA MANDALIKA, TORNA TERMAS, FINLANDIA CONFERMATA

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.