Credits: Bonora Agency

La gara del CIV Supersport ha premiato Roberto Mercandelli, dopo la caduta che lo ha costretto al ritiro di ieri, in gara2 ha battuto Stefano Valtulini e Nicholas Spinelli. Una gara emozionantissima che fino ad oltre metà gara ha visto un serpentone di undici piloti in meno di due secondi. Se qualcuno temeva che il nuovo regolamento ammazzasse lo spettacolo si sbagliava clamorosamente.

IL RITORNO DEL MERCA

Lo scorso anno Roberto Mercandelli ha sfiorato il titolo perdendolo solo all’ultima gara contro un più costante Davide Stirpe. Ieri Merca è caduto perdendo terreno dai rivali per il titolo mentre lo stesso destino è toccato oggi al campione in carica Davide Stirpe. Mercandelli ha comandato la gara con autorità nonostante i rivali fossero agguerriti. Nella seconda metà gara però il pilota del team Rosso e Nero ha cambiato ritmo sfiorando il record della pista in 1’39″069, solo 6 centesimi più lento del tempo di Stirpe dello scorso anno. Solo il vincitore di ieri Stefano Valtulini è riuscito a restargli vicino fino a fine gara incassando comunque un secondo e mezzo. Sale sul terzo gradino del podio Nicholas Spinelli che in volata toglie il secondo podio stagionale a Massimo Roccoli per soli trentasei millesimi. In virtù della vittoria e del secondo posto di oggi Stefano Valtulini è leader della classifica e si presenterà a Vallelunga con la tabella tricolore.

DOPPIETTA DI ZANNONI TRA LE 600 CIV

Quinta piazza per Luca Ottaviani che ha dovuto resistere agli attacchi delle Ducati di Simon Jespersen e Matteo Patacca. Ottavo il primo della classe “600 CIV” Kevin Zannoni, vincitore anche ieri della sottocategoria. Il due volte campione italiano CIV Moto3 si è imposto davanti a Matteo Ferrari oggi nono con la Panigale V2 del Toccio Racing ed a Marco Bussolotti ed Armando Pontone che completano il podio della “600 CIV”.

Credits: civ.perugiatiming.com

Mathias Cantarini

Foto Bonora Agency

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.