Vallelunga
start race 1

Il giapponese Yuki Nemoto ed il finnico Tuomas Tujala vincono gara-1 del Campionato Italiano GT Sprint, in pista a Vallelunga per l’ultimo atto stagionale. La Lamborghini #19 di Vincenzo Sospiri Racing ha strappato la leadership dopo la sosta obbligatoria ed ha completato la corsa davanti alla gemella #63 del nostro Leonardo Pulcini e l’olandese Danny Kroes. La BMW #15 del nostro Stefano Comandini e del tedesco Marius Zug completano il podio.

L’evento è iniziato con l’ottimo spunto da parte della Mercedes AMG GT3 #27 dell’AKM Motorsport di  Lorenzo Ferrari e Loris Spinelli. I dominatori della qualifica hanno mantenuto la leadership nella prima fase davanti alla Ferrari #71 di AF Corse di Giorgio Roda e Gianluca Roda.

Le prime battute hanno visto protagonista Mattia Drudi. L’alfiere Audi ha preso il secondo posto prima dell’ingresso della SC, chiamata in causa per rimuovere la Ferrari #21 di Mann/Cressoni (AF Corse). La situazione ha concesso a tutti gli equipaggi di effettuare il pit stop obbligatorio a metà gara, e di rivoluzionare la classifica.

A 15 minuti dalla conclusione la vettura di sicurezza ha lasciato il gruppo nelle mani della Lamborghini #19 del VSR del giapponese Yuki Nemoto e del finnico Tuomas Tujala davanti alla BMW M6 GT3 #6  Comandini/ Zug. La vettura tedesca ha dovuto cedere il passo alla seconda Huracan del VSR con Leonardo Pulcini e Danny Kroes, nettamente superiore nelle battute finali.

La prova è stata nuovamente neutralizzata a sei minuti dalla conclusione in seguito ad un contatto tra la Ferrari #71 e la Mercedes #27. Quest’ultima è finita contro le barriere ed ha richiamato in pista la Safety Car. La corsa non è più ripresa ed ha assegnato il successo alla Lamborghini di Nemoto/Tujula, nuovi leader del campionato alla vigilia dell’ultima corsa.

Nova Race svetta in GT4 a Vallelunga

Le emozioni non sono mancate nella classe GT4 a Vallelunga. La Mercedes #224 di Francesco De Luca e Luca Segù ha gestito la corsa ed ha respinto alla grande i repentini attacchi da parte di Porsche e BMW. La squadra varesina, dal prossimo anno presente a tempo pieno anche in GT3 con Honda, conquista una prova importantissima in ottica campionato ad un’evento dal termine.

La Mercedes #224 ha tagliato il traguardo davanti alla Porsche #251 di Gabriele Torelli/Mattia Orlando Di Giusto (Ebimotors) ed alla Cayman #297 di Christian De Kant/ Francesco Fenici (Cram).

Appuntamento a domani per l’epilogo del Campionato Italiano GT Sprint 2020.

Leggi anche: GT ITALIANO | NOVA RACE CON DUE HONDA NEL 2021

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.