Scozia

‘A ruota libera’ non si ferma e per la 28^ puntata vi porta in Scozia, sede di un nuovo spettacolare fine settimana con il BTCC che come da tradizione lascia l’Inghilterra per spostarsi nello spettacolare impianto di Knockhill. Spazio anche ad Indianapolis con la NASCAR Xfinity Series che ha regalato emozioni nel medesimo week-end della Cup e dell’IndyCar Series all’interno del prestigioso catino dell’Indiana.

BTCC, Knockhill: Sutton allunga in Scozia

Tre gare e tre vincitori diversi in quel di Knockhill, sede di un nuovo appuntamento del BTCC. Turkington, Sutton ed Ingram si spartiscono il bottino al termine di una domenica molto interessante che vede immutate le forze nella classifica generale.

Race-1: 100 volte West Surrey Racing con Turkington 

Colin Turkington regala il centesimo successo nel BTCC per il West Surrey Racing dominando la scena nella race-1. Il portacolori della BMW, autore della pole, ha approfittato della lotta per il secondo posto per controllare la prima piazza.

Seconda piazza per Senna Protcor (Honda) davanti alla Civic di Josh Cook che negli ultimi giri si è dovuto difendere da Ash Sutton. Il campione in carica dell’Infiniti ha recuperato dal sesto posto e nonostante 75 chili di zavorra è riuscito a guadagnare due posizioni.

Race-2: Sutton svetta su Turkington

Sutton vince la seconda prova portando all’errore Turkington nell’ultimo giro. Il #1 del gruppo, quarto sulla griglia di partenza, ha approfittato della riduzione di peso per balzare subito al secondo posto ed impensierire il pluricampione di BMW.

Il portacolori di West Surrey Racing ha controllato la competizione fino all’ultimo giro quando ha sbagliato il passaggio nell’insidiosa curva 6. Turkington ha completato al secondo posto difendendosi dal ritorno di Hill che si conferma ancora nella parte alta della classifica.

Race-3: Tom Ingram vince di forza

Prova perfetta per Tom Ingram che vince race-3 dopo una bellissima lotta con Stephen Jelley per il primato. Quest’ultimo, scattato dalla pole-position, si è dovuto inchinare al pilota della Hyundai che è riuscito ad imporsi con margine dopo un bellissimo sorpasso all’Hairpin.

Secondo posto per Senna Proctor che con la sua Honda si è infilato su Jelley poco dopo il sorpasso di Ingam che esce dall’appuntamento scozzese in scia a Sutton. Il vincitore di race-2, quinto nell’ultima sfida alle spalle di Gordon Shedden (Honda), si prepara per il prossimo round con 172 punti contro i 158 di Ingram ed i 138 di Turkington.

Prossima tappa tra due settimane in quel di Thruxton, tracciato che a maggio ha aperto in via eccezionale il campionato 2021.

NASCAR Xfinity Series, Austin Cindric conquista Indy

Austin Cindric vince la seconda gara della storia della NASCAR Xfinity Series nel road course dell’Indianapolis Motor Speedway. Il #22 di Penske, campione in carica, domina nel finale e conquista il quinto acuto in carriera, il primo nel mitico impianto di Speedway.

La penultima competizione non ovale del 2021 è scattata con un brutto avvio da parte di AJ Allmendinger che ha sbagliato la prima staccata. La Camaro #16 di Kaulig Racing si è fatta beffare dalla gemella #11 di Justin Haley e della Ford Mustang #22 di Austin Cindric (Penske). La prova si è subito fermata in seguito ad un incidente nella parte centrale del gruppo che ha visto protagonisti alcuni nomi importanti come Brandon Jones #19 (Gibbs), Harrison Burton #20 (Gibbs) e Kevin Harvick #99 (Haas).

Haley ha mantenuto al restart la leadership su Cindric e Ty Gibbs #54 (Gibbs). Dopo aver subito il sorpasso da parte di Cindric, il #11 del gruppo si è rifatto negli ultimi tre giri della Stage 1. Grazie alle gomme più fresche, Haley ha messo in bacheca la prima frazione risalendo dall’undicesimo al primo posto con una serie incredibile di sorpassi sui rivali.

La seconda frazione ha visto l’uscita di scena di Ty Gibbs, spinto in testacoda dal compagno Daniel Hemric #18. Nel frattempo tornava nella parte alta del gruppo AJ Allmendinger, bravo nel quinto restart ha strappare la leadership al teammate Haley ed al Noah Gragson #9 (JR Motorsport). Il portacolori di Kaulig ha approfittato di una nuova neutralizzazione per conquistare il secondo ‘traguardo volante’ della gara.

Il finale è stato, invece, a senso unico. Austin Cindric ha preso le redini dell’evento e non ha più ceduto il comando ai rivali che si sono dovuti accontentare delle altre posizioni. Giornata perfetta per il team Penske che qualche ora prima del successo nell’Xfinity Series aveva vinto in IndyCar con Will Power.

Prossima prova settimana scorso in Michigan a supporto della Cup Series.

Nella prossima puntata…

Tutti gli occhi delle ruote coperte saranno ovviamente per la 24h di Le Mans che in via eccezionale si terrà a fine estate. ‘A ruota libera’ continuerà a tenervi compagnia con la prima prova dei Playoffs della NASCAR Truck Series al Gateway, la gara dell’Xfinity Series in quel del Michigan e la sfida di Suzuka del SuperGT. Non dimentichiamoci della ‘Road to Le Mans’, prova che precederà di qualche ora la maratona francese valida per la Michelin Le Mans Cup.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.