wtcr Nürburgring
Monteiro e Vernay i vincitori del WTCR al Nürburgring

In scena al Nürburgring il primo appuntamento dell’anno del WTCR. I protagonisti del mondiale turismo si sono dati battaglia lungo i 25,378 km dell’Inferno verde per le prime due gare della stagione 2021. Prime vittorie per Tiago Monteiro e Jean-Karl Vernay, con il francese leader della classifica piloti.

GARA 1: MONTEIRO TORNA ALLA VITTORIA

Grande vittoria da parte di Tiago Monteiro nella prima gara dell’anno. Il portoghese conquista così un successo che mancava dal 2019, ottenuto con un sorpasso ai danni di Yvan Muller nel corso dell’ultimo giro. L’ex Jordan è riuscito a sfruttare al meglio la potenza della sua Honda sul rettilineo Döttinger Höhe per sferrare l’attacco decisivo nei confronti del francese.

Comunque un buon secondo posto per Muller, che paga una minore velocità sul dritto della sua Lynk & Co. Sul podio anche Santiago Urrutia, seguito da Esteban Guerrieri in quarta posizione. Quinto posto per Norbert Michelisz, davanti a Gabriele Tarquini. Il “Cinghio” avrebbe potuto ottenere anche il podio, sfumato per via di un paio di errori in fasi concitate di gara.

In top ten anche Tom Coronel, il campione in carica Yann Ehrlacher, Néstor Girolami e Jean-Karl Vernay.

GARA 2: VERNAY PORTA LA ELANTRA AL SUCCESSO

È Jean-Karl Vernay a salire sul gradino più alto del podio di Gara 2 del WTCR al Nürburgring. Il francese porta così al successo anche la nuova Hyundai Elantra N, davanti al proprio compagno di squadra Luca Engstler. Gara praticamente dominata dai due alfieri Hyundai, che hanno portato a ben 12 secondi il distacco dal terzo classificato Nestor Girolami.

Ottima prova anche da parte del suo teammate Attila Tassi, scattato dalla tredicesima posizione ed abile a risalire la classifica a suon di sorpassi. Quinto invece Santiago Urrutia, con la prima Lynk & Co al traguardo. Sesta posizione per Nathanaël Berthon, seguito da Nathanaël Berthon e dal vincitore di Gara 1 Tiago Monteiro. Tra i primi dieci anche Gilles Magnus e Yann Ehrlacher, rispettivamente nono e decimo.

Una corsa caratterizzata da diversi ritiri, dopo aver salvaguardato le vetture in Gara 1. Ben otto piloti infatti non hanno visto il traguardo, tra i quali anche Gabriele Tarquini.

Archiviato il primo weekend stagionale, il WTCR tornerà in pista a fine mese all’Estoril.

LEGGI ANCHE:

WTCR | La stagione parte dal Nürburgring

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.