Nürburgring
Foto. Nürburgring twitter

Il FIA World Touring Car Cup (WTCR) si arrende al Nürburgring a pochi minuti dal via delle due gare che avrebbero dovuto supportare il programma della 50ma edizione della mitica 24h che scatterà come consuetudine alle 16.00.

Gli organizzatori della serie, da anni in pista nell’Inferno verde, hanno deciso di rinunciare all’evento per delle ragioni di sicurezza dovuti alla tenuta delle gomme Goodyear. Le prove libere e le qualifiche hanno evidenziato delle prime criticità che hanno portato a questo provvedimento che era impronosticabile prima delle due corse.

Non ci sono altre comunicazioni in merito alla seconda ed alla terza gara del WTCR 2022, categoria che ha iniziato il proprio cammino da Pau (Francia) nelle scorse settimane. Il prossimo atto sarà ad inizio giugno in quel di Budapest in Ungheria.

Il comunicato di Goodyear in merito alla cancellazione delle WTCR del  Nürburgring

Il noto costruttore di pneumatici, presente in più realtà nel motorsport, ha riportato in un comunicato: “Durante le varie sessioni sono stati utilizzati pneumatici di diversi lotti di produzione. L’analisi svolta fino ad oggi, insieme all’ispezione dei pneumatici restituiti, non ha identificato alcun problema di fabbricazione con le specifiche”.

Goodyear ha continuato dicendo: “Sono necessarie ulteriori analisi delle condizioni riportate in collaborazione con i team prima di poter raccomandare un ulteriore utilizzo di questa specifica nell’attuale formato di gara FIA WTCR. La sicurezza è la nostra priorità e comprendiamo l’importanza di dare ai piloti la sicurezza di cui hanno bisogno per esibirsi su un circuito con i requisiti specifici del Nürburgring Nordschleife”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.