Vernay
Credit: sito ufficiale FIA WTCR (https://www.fiawtcr.com)

Sul circuito francese di Pau-Arnos ha avuto luogo una nuova tappa del WTCR, che ha visto Vervisch ottenere la seconda vittoria in questa stagione e Vernay vincere in casa. Vervisch trionfa in gara-1, sfruttando al meglio la pole position ottenuta dalla griglia invertita, mentre Vernay ha vinto gara-2 con un ottimo scatto alla partenza.

Gara 1

Vervisch, grazie alla griglia parzialmente invertita, parte dalla pole position resiste agli attacchi di Björk in curva 1 e 2. Monteiro nelle fasi iniziali è colpito da Yann Ehrlacher e la sua corsa finisce contro le barriere della curva 3.

L’incidente fa entrare la Safety Car e Yvan Muller, finito suo malgrado nella carambola, rientra ai box per riparare la macchina, che ha dei danni all’asse anteriore. Le riparazioni sono lunghe e Muller riesce a rientrare in pista solo pochi giri prima del termine della gara, per poter testare la sua macchina.

Safety Car rientra ai box al settimo giro, con Vervisch che approfitta per aumentare il distacco su Björk ed assicurarsi così la vittoria. A completare il podio troviamo Gabriele Tarquini che precede Esteban Guerrieri e Néstor Girolami.

Vernay ha terminato la gara al sesto posto, dopo che Michlisz ha ceduto la sua posizione per aiutarlo nella lotta per il titolo. Nonostante i problemi della partenza, Ehrlacher ha terminato la gara in ottava posizione, precedendo Luca Engstler e Tom Coronel, che completa la top10.

Risultati completi disponibili qui.

Gara 2

Alla partenza della gara Vernay supera Yvan Muller per prendere il comando della gara, seguito da Norbert Michelisz. Il suo diretto rivale al titolo, Yann Ehrlacher di Cyan Racing, ha perso quattro posizioni durante le fasi di partenza. Vernay detta subito il suo ritmo durante le prime fasi di gara, con Muller attaccato da Michelisz.

All’undicesimo giro, Tarquini supera Girolami in crisi con le sue gomme per l’ottava posizione. Dopo Tarquini, anche Björk, Berthon e Rob Huff superano Girolami. Al 17° giro, Michelisz ha perso terreno su Muller: Urrutia, nel frattempo, si è avvicinato e ne approfitta per attaccare l’alfiere della Hyundai.

Il giro dopo, Michelisz cede la propria posizione a Urriata e Vervisch. Ehrlacher tenta di superare Michelisz, ma non ci riesce. Al giro successivo Guerrieri prova a sorpassare Ehrlacher, ma il tentativo finisce male: contatto con il francese e successivo contatto con le barriere. Safety Car in pista che neutralizza le fasi finali: per concludere in bandiera verde vengono aggiunti due giri.

Risultati completi di gara disponibili qui.

Al 22° giro, Nonostante il vantaggio annullato, Vernay tiene duro e conquista la sua seconda vittoria stagionale, con Muller e Urrutia a completare il podio. Dopo questa gara Ehrlacher guida il campionato con 160 punti, con 16 punti di distacco da Vernay e 22 punti punti con Guerrieri.

Il prossimo round del WTCR si svolgerà ad Adria in Italia, dal 5 al 7 novembre.

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.