Il WTCC è approdato sulla pista giapponese di Motegi, dando vita a due gare emozionanti che hanno divertito il folto pubblico di appassionati presente sulle tribune. Josè Maria Lopez (Citroen) ha conquistato Gara-1 rafforzando la propria leadership in classifica, mentre la vittoria di Gara-2 è andata a Tiago Monteiro (Honda), che ha così regalato una bella soddisfazione alla casa nipponica proprio nella terra del Sol Levante.

Gara-1. Al via, Michelisz non riesce a sfruttare la pole position conquistata il sabato e viene superato da Lopez, il quale subito imposta il proprio ritmo e riesce a conservare indisturbato a conservare la prima posizione fino al traguardo. Al secondo posto l’Honda Civic di Michelisz, il quale precede il compagno Gabriele Tarquini che, partito dalla sesta posizione, riesce a risalire fino alla terza piazza regalando alla Honda un doppio podio nella gara d’apertura sul tracciato di casa. In quarta posizione giunge la Citroen di Ma Qing Hua che precede Muller, Loeb e Bennani sempre su Citroen. Da segnalare l’ottima prestazione di Tiago Monteiro (Honda) che, partito dal fondo dello schieramento per la sostituzione del motore, è autore di un’ottima rimonta che lo porta fino al nono posto in classifica.

Gara-2. Tiago Monteiro, partito dalla seconda fila, riesce con un ottimo scatto alla partenza a prendere subito il comando delle operazioni, mantenendo la testa fino al traguardo e regalando all’Honda un successo atteso e prestigioso. Sul secondo gradino del podio giunge Hugo Valente con la Chevrolet mentre al terzo posto Huff (Lada) riesce ad avere la meglio nei confronti di Loeb in volata. Gabriele Tarquini chiude in quinta posizione dopo aver spedito nella sabbia il cinese Qing Hua, il quale riesce comunque a finire la gara in sesta posizione. La Citroen ha visto sia Lopez che Muller doversi ritirare dalla gara. L’argentino dopo appena un giro per una foratura, mentre il francese (il quale ha perso l’occasione di recuperare preziosi punti in classifica, per il cofano motore semi aperto a causa di un contatto con Valente nelle prime fasi di gara.

Ora Lopez ha 74 punti di vantaggio rispetto al suo compagno e rivale Muller e il prossimo appuntamento è tra due settimane in Cina: altre emozioni in arrivo.

Chiara Zaffarano

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.