Vinales Racing Team divorzia con Yamaha
Vinales Racing Team divorzia con Yamaha
Viñales Racing Team annuncia a sorpresa il suo divorzio da Yamaha nel Mondiale Supersport 300. Una decisione unilaterale che il neo team di Maverick Vinales, gestito dal padre Angel, ha preso in virtù del suo ormai concluso rapporto con la Casa di Iwata in MotoGP. Un matrimonio già in crisi da tempo, e che non lasciava spiragli ad una prosecuzione del rapporto tra le parti: ma chi si aspettava che questo avrebbe potuto condizionare tutti i piani di Maverick, al punto da interrompere il contratto anche nella WorldSSP300?

Con una sobria comunicazione che non dice niente di più a proposito del futuro del team e dei piloti, la presenza del Viñales Racing Team all’interno del WorldSSP300 rimane a questo punto dubbia. L’unica soluzione possibile per continuare sembrerebbe essere con Kawasaki.

Queste le poche righe di comunicato rilasciate: “È ufficiale: Viñales Racing Team non continuerà con Yamaha. Il team Rookie nella categoria WorldSSP300 ha deciso, unilateralmente, di rompere l’accordo di unione con Yamaha Racing. Per il momento non c’è conferma di accordo con un’altra fabbrica, quindi vi saranno delle novità da comunicare nelle prossime settimane”.
Anche per i piloti, per quanto ne sappiamo, è stata una sorpresa. Oltre al cugino di Maverick, Dean Berta Vinales, la compagine spagnola del pilota MotoGP aveva schierato come portabandiera anche il nostro Kevin Sabatucci, il quale aveva dato prova di esser nuovamente capace di battagliare per le posizioni che contano, in una stagione tra alti e bassi. Saranno entrambi confermati al via a poco più di una settimana al round di Navarra? Ma soprattutto, il Vinales Racing Team riuscirà ad essere al via del settimo round del Mondiale?
Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.