Ormai era nell'aria da parecchio tempo, ma oggi, direttamente dal Giappone, dove i due inglesi si trovano in questo momento per disputare la 8 ore di Suzuka sempre da compagni di squadra con la Kawasaki ZX10-RR #11 nel team Green, è arrivata l'ufficialità: Leon Haslam sarà il compagno di Jonathan Rea nel team ufficiale Kawasaki KRT. "Pocket Rocket" torna nel mondiale SBK a tempo pieno dopo tre anni dove ha corso come wild card per il team Puccetti Racing in diverse occasioni.

 

Leon Haslam e Jonathan Rea compagni di squadra non solo domenica quindi, quando i due, insieme a Kazuma Watanabe, cercaranno di portare alla vittoria la Kawasaki Ninja ZX-10RR alla 8 ore di Suzuka che si correrà questo fine settimana, ma anche nel WorldSBK la prossima stagione.

Leon attualmente è in forza al team JG Speedfit Kawasaki nel BSB, dove è leader con 80 punti di vantaggio su Jake Dixon dopo aver ceduto a Shakey Byrne solo all’ultima manche dello showdown la passata stagioneper via di un infortunio. Nonostante questo, “Pocket Rocket” vanta un lungo curriculum nel mondiale SBK: 217 gare nelle quali ha collezionato 5 vittorie e 39 podi, l’ultimo lo scorso anno a Donington Park, dove con la Kawasaki del team Puccetti Racing è riuscito a salire sul secondo gradino del podio in gara-1.

Guim Roda (Team Manager KRT):È comprensibilmente difficile sostituire un pilota della qualità di Tom e la decisione finale di firmare Leon per il 2019 è stata presa dopo aver considerato molti fattori, alcuni ovvi e altri per rispondere ai fattori interni della squadra. C’è una strategia sportiva complessa dietro questa decisione, e per soddisfare i nostri obiettivi di squadra abbiamo sentito che Leon era il miglior pilota possibile per il lavoro. Voci e speculazioni hanno riempito molte delle ultime settimane e siamo felici di confermare finalmente Leon come scelta del KRT. KHI lo sa, lo so, lo sa, e il capo dell’equipaggio Marcel Duinker sa che prende sulle spalle una grande responsabilità e, a 35 anni, avere questa opportunità è la sua migliore possibilità di dimostrare che ha ancora qualcosa in più da dare. Abbiamo una chiara idea di dove trovare questo contributo e sono personalmente motivato a usare la sua esperienza abbinata alla nostra per cercare di creare il pacchetto più forte che nessuno abbia mai visto da Leon. Come diciamo in KRT: I risultati sono la più grande prova di impegno

Ken Ondo (Senior Manager K Awasaki Heavy Industries Racing Department): È un grande piacere per tutti in Kawasaki avere Leon come pilota KRT. È in cima all’attuale classifica BSB e ha messo il Team Green sul podio di Suzuka due volte, oltre ad aiutare lo sviluppo in KHI Japan attraverso la sua wild card entry nella serie JSB. La prossima gara di 8 ore di Suzuka sarà un’ottima anteprima per il duo 2019 KRT. Leon, insieme a Kazuma Watanabe, ha trascorso molto tempo a Suzuka per sviluppare la macchina da 8 ore. Ora è tempo di raccolto!

Leon Haslam:Devo dire un grande ringraziamento a Kawasaki per questa opportunità. Ritornare al mondiale Superbike è qualcosa che non vedo l’ora di fare. Dopo aver segnato vittorie, record sul giro, pole position e una battaglia per il titolo nei miei sette anni, sarà fantastico tornare al WorldSBK. Il supporto di Kawasaki durante i miei tre anni nel campionato britannico Superbike e via KHI alla 8 Ore di Suzuka è stato eccezionale. L’approccio simile da Kawasaki UK e KHI in Giappone è stato molto apprezzato e ora spero di ripagarli con il titolo British Superbike 2018 e poi di sfidare per il WorldSBK Championship del prossimo anno. La stagione 2019 presenterà alcune nuove sfide in quanto la competitività tra i produttori continua ad essere ai massimi livelli, ma sono fiducioso che con il team di professionisti e di successo dietro di me potremo godere di tanto successo “.

Mentre per vedere Leon Haslam sulla Ninja WorldSBK Spec bisognerà aspettare quest’autunno, quando si svolgeranno i primi test invernali, domenica all’alba ci sarà già un primo confronto diretto col nuovo compagno di squadra.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.