Dopo 3 anni di assenza Suzuki è pronta a tornare in WSBK. La Casa di Hamamatsu parteciperà con una wild card alla tappa del campionato mondiale sul circuito di Navarra che si svolgerà dal 20 al 22 agosto 2021. In sella alla GSX-R1000 ci sarà Naomichi Uramoto, pilota giapponese che gareggia nel campionato spagnolo Superbike e già laureatosi campione della All Japan Road Race Championship J-GP2 nel 2016.

UN RITORNO ATTESO

Nel corso della sua esperienza nel campionato WSBK, Suzuki ha conquistato 32 vittorie e 139 podi, a cui va aggiunto anche il Titolo Costruttori nel 2005. Dopo il 2015, la Casa di Hamamatsu ha partecipato solo sporadicamente ad alcune tappe del Mondiale delle derivate di serie. La sua ultima apparizione nel campionato risale a una wild card a Donington nel 2018, dove erano scesi in pista Gino Rea e Bradley Rey. Quest’ultimo aveva chiuso entrambe le gare a punti.

Uramoto ha dichiarato: “Non so cosa aspettarmi, dal momento che è stato tutto deciso all’improvviso, ma ringrazio il team per avermi dato questa grande opportunità. Questa sarà la prima volta che correrò nel Mondiale Superbike e non vedo l’ora. Dato che ho una gara del campionato spagnolo superbike la settimana successiva nello stesso circuito proverò a divertirmi, pensando che possa essere un test per la settimana seguente”.

Non resta quindi che attendere il 20 agosto per poter veder ben sei Case darsi battaglia in pista. Infatti, oltre a Suzuki, come new entry di Navarra, troveremo Yamaha, Kawasaki, Ducati, BMW e Honda. Una sfida davvero ricca e interessante.

Chiara Toffolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.