WSBK 2021 Estoril Superpole Rea 1
Jonathan Rea, ancora lui in cima alla lista dei tempi

Unico a scendere sotto il muro del 36″, Jonathan Rea cambia marcia all’Estoril 2021 ed al contrario dell’anno scorso si dimostra competitivo in Portogallo, conquistando la Superpole del WSBK. Manca di poco il passaggio sul 35″ Scott Redding, il quale precede Lowes davanti a Razgatlioglu e Garrett Gerloff

CHE TEMPO, JONATHAN REA!

Sembrava che fosse già di Scott Redding, visto il tempo stampato dal pilota Ducati negli ultimi minuti. E invece la Superpole dell’Estoril 2021 della WSBK termina tra le mani di Jonathan Rea, 171 millesimi più rapido dell’inglese di Borgo Panigale. La Kawasaki dimostra di aver risolto qualsivoglia problema potesse avere in Portogallo, mettendo anche Alex Lowes in terza piazza a soli sei millesimi da Redding. Leggermente più in difficoltà la Yamaha, con il vincitore del 2020 Toprak Razgatlioglu distante quasi tre decimi dal tempo di Rea.

OTTIMA BMW

In quinta piazza troviamo la seconda delle Yamaha ufficiali, quella assegnata a Garrett Gerloff, il cui distacco però inizia a diventare significativo (+0.474). Mantiene ancora il tempo sotto il mezzo secondo di differenza Tom Sykes con la BMW M1000RR, mentre accusano rispettivamente sei e sette decimi Michael Ruben Rinaldi e l’altra BMW, quella di Eugene Laverty. Fa peggio Michael Van Der Mark, quattordicesimo ad un secondo e tre dalla vetta.

ROOKIES VS MOTOGP

La terza fila viene aperta dal rookie di categoria Lucas Mahias, decisamente competitivo in quel dell’Estoril. Lo segue un rinato Tito Rabat, tecnicamente anche lui rookie della WSBK, anche se aiutato in quel giro dai riferimenti di Scott Redding. Undicesima piazza per Andrea Locatelli, che beffa di un solo millesimo la Honda dello spagnolo Alvaro Bautista. Appuntamento alle ore 15 italiane per lo start di Gara1 e alle 16:15 per Gara1 della Supersport.

WSBK 2021 ESTORIL, SUPERPOLE

   RIDER BIKE BEST GAP
1 1  REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 1’35.876
2 45  REDDING Scott Ducati Panigale V4 R 1’36.047 +0.171
3 22  LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 1’36.054 +0.178
4 54  RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 1’36.164 +0.288
5 31  GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 1’36.350 +0.474
6 66  SYKES Tom BMW M 1000 RR 1’36.369 +0.493
7 21  RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 1’36.532 +0.656
8 50  LAVERTY Eugene BMW M 1000 RR 1’36.604 +0.728
9 44  MAHIAS Lucas Kawasaki ZX-10RR 1’36.863 +0.987
10 53  RABAT Tito Ducati Panigale V4 R 1’36.892 +1.016
11 55  LOCATELLI Andrea Yamaha YZF R1 1’37.031 +1.155
12 19  BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000 RR-R 1’37.032 +1.156
13 94  FOLGER Jonas BMW M 1000 RR 1’37.128 +1.252
14 60  VAN DER MARK Michael BMW M 1000 RR 1’37.193 +1.317
15 91  HASLAM Leon Honda CBR1000 RR-R 1’37.399 +1.523
16 7  DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 1’37.422 +1.546
17 47  BASSANI Axel Ducati Panigale V4 R 1’37.501 +1.625
18 3  NOZANE Kohta Yamaha YZF R1 1’37.611 +1.735
19 32  VINALES Isaac Kawasaki ZX-10RR 1’38.512 +2.636
20 23  PONSSON Christophe Yamaha YZF R1 1’38.854 +2.978
21 84  CRESSON Loris Kawasaki ZX-10RR 1’40.008 +4.132
22 76  CAVALIERI Samuele Kawasaki ZX-10RR 1’40.288 +4.412

 

Leggi anche: ESCLUSIVA | JONATHAN REA A MOTORBIKE CIRCUS: QUINDICI MINUTI CON IL DOMINATORE DEL WSBK

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.