WSBK 2022 Razgatlioglu Champion 1
Fonte: WorldSBK.com

Due gare sicuramente poco ortodosse, con la pioggia a mescolare a più riprese le carte, ma Toprak Razgatlioglu è pronto ad affrontare il campionato WSBK 2022. Non ci saranno nuove moto, a meno di sorprese, ma la griglia cambierà radicalmente. Vediamo il calendario provvisorio e team che prenderanno parte al campionato dell’anno prossimo.

 

HABEMUS CAMPIONE

Gara1 e Gara2 al Mandalika ci hanno ben preparato alla WSBK 2022, dove l’uomo da battere sarà Toprak Razgatlioglu. Oggi è terminato il campionato 2021 con due gare splendide da vedere anche se più volte posticipate a causa maltempo, con colpi di scena e carenate a profusione. Il risultato finale è andato più o meno come previsto, considerando i punti di vantaggio del turco su Rea, ed è stato bello vedere la scena del campione uscente che ritorna al suo #65 originale. Ma ora è il momento di guardare all’anno prossimo.

CALENDARIO: ANCORA NULLA DI UFFICIALE

Per quanto non ci siano ancora notizie ufficiali sul calendario WSBK 2022, Razgatlioglu può iniziare a prepararsi per Aragon: sarà quella la tappa di apertura. Ci mancheranno le trasferte di inizio anno, tra cui Phillip Island che finirà a novembre insieme a due tappe fuori continente da definirsi. Molto probabilmente saranno Argentina ed Indonesia, che hanno contratti a lungo termine. Resta per ora fuori Imola dal programma, con la sola Misano Adriatico a fare da tappa in Italia. Ad aprile quindi si inizierà in Spagna per poi passare ad Assen, mentre sembra che Jerez sia fuori dal giro per lasciare spazio al Montmelò e probabilmente ad Istanbul. Doppia in Portogallo con Estoril e Portimão, stabili sia Magny Cours che Donington Park in zona estiva. Si continuerà con Most, mentre non si hanno ancora notizie di Navarra.

PILOTI: SCHIERAMENTO QUASI AL COMPLETO

Facciamo un recap per quanto riguarda il fronte piloti:

  • Pata Yamaha with Brixx WorldSBK: Toprak Razgatlioglu/Andrea Locatelli
  • Aruba.it Racing – Ducati: Alvaro Bautista/Michael Ruben Rinaldi
  • Kawasaki Racing Team WorldSBK: Jonathan Rea/Alex Lowes
  • BMW Motorrad WorldSBK Team: Scott Redding/Michael van der Mark
  • Team HRC: Iker Lecuona/Xavi Vierge
  • GRT Yamaha WorldSBK Team: Garrett Gerloff/Kohta Nozane
  • Team GoEleven: Philipp Oettl
  • Kawasaki Puccetti Racing: Lucas Mahias
  • Barni Racing Team: Luca Bernardi
  • Bonovo action BMW Racing Team: Eugene Laverty/Loris Baz
  • OUTDO TPR Team Pedercini Racing: Loris Cresson
  • MIE Racing Honda Team: Leandro Mercado/Hafizh Syahrin
  • ORELAC VerdNatura Kawasaki: (Isaac Viñales?)
  • MotoCorsa Ducati: (Axel Bassani?)
  • Gil Motor sport Yamaha: (?)

Questa è la situazione attualmente prospettata per la griglia 2022. I nomi tra parentesi sono i non confermati attualmente, ma ci sono pochi dubbi su Viñales e soprattutto su Axel Bassani, che quest’anno ha fatto vedere numeri incredibili con il team Motocorsa. Ancora da definire invece i piani del Gil Motor Sport Yamaha.

LA PROSSIMA FASE

Ora tutti i team sono in attesa delle prossime decisioni da parte dell’organizzatore. Manca ancora un regolamento tecnico ben definito per la SSP 2022 con le nuove moto, Kawasaki dovrà valutare una nuova omologazione della Ninja per riguadagnare giri motore. Ma soprattutto ancora non sono state definite in via ufficiale le date dei test collettivi dove i team dovranno far provare le moto ai nuovi piloti: Il passaggio per Lecuona e Vierge alla CBR -RRR non sarà immediato e semplice. Attendiamo ufficialità per date, regolamenti e calendari: arriveranno a breve.

Alex Dibisceglia

Leggi anche:

CIV | Pubblicato il calendario 2022

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.