Il tracciato di Jerez de la Frontera è stato teatro della quarta tappa stagionale di Formula V8 3.5. A trionfare in gara-2 è stato Pietro Fittipaldi (Lotus). Il brasiliano nipote d'arte, partito dalla pole position, è stato capace di rimanere in testa alla corsa dal primo giro alla bandiera a scacchi, senza commettere alcuna sbravatura. Buona gara anche per il nostro Damiano Fioravanti (RP Motorsport), il quale, dopo un ritiro subito prima di gara-1, nella seconda manche ha mantenuto la sesta piazza per tutto il tempo, grazie alla quale è salito sul gradino più alto del podio riservato agli esordienti. Roy Nissany ha invece trionfato in gara-1, conquistando la prima vittoria dopo diversi podi, anche lui comandando dall'inizio alla fine. Per quanto riguarda la classifica generale, rimane in testa l'austriaco del team Lotus Renè Binder (120 punti), distaccato di un solo punto da Fittipaldi (119) con Roy Nissany terzo a quota 106 punti.

Gara-1. Fioravanti rimane fermo sulla propria casella alla partenza del giro di formazione e si ritira mentre Nissany scatta davanti a tutti, seguito da Egor Orudzhev e Pietro Fittipaldi. Subito il brasiliano del team Lotus infastidisce Orudzhev, ma non riesce a superarlo mentre in testa Nissany inanella due giri veloci incrementando il suo vantaggio. Orudzhev, intorno a metà gara, rallenta vistosamente parcheggiando la propria vettura a bordo pista con la Safety Car che entra in pista, rientrando ai  box dopo pochi giri. Nelle ultime fasi di gara Fittipaldi tenta il sorpasso su Nissany, ma senza successo con il pilota israeliano  che trionfa davanti a Pietro Fittipaldi e Matevos Isaakyan. Primo rookie il canadese del team Teo Martin Nelson Mason (giunto quinto al traguardo; decimo Giuseppe Cipriani.

Gara-2. Orudzhev parte davanti a tutti, seguito da Fittipaldi ed Isaakyan con il brasiliano che sopravanza il russo salendo al comando. Orudzhev cerca di reagire facendo segnare il giro più veloce ma Fittipaldi lo abbassa stabilendo un nuovo giro record. A metà gara circa tutti i pioti cominciano a rientrare in pit-lane per il cambio gomme ma uno dei protagonisti di gara 1, Nissany, dopo una corsa difficile si ritira mentre Fittipaldi rimane in testa alla gara transitando per primo sotto la bandiera a scacchi. Alle spalle del sudamericano il duo SMP by AVF formato da Orudzhev e Isaakyan. Sesto al traguardo il nostro Damiano Fioravanti con Giuseppe Cipriani undicesimo.

Terminato il weekend di Jerez, appuntamento al prossimo round, in programma dal 23 al 25 giugno sul circuito di Aragon.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.