Rally Portogallo day 2

Continua nel peggiore dei modi il Day 2 del Rally del Portogallo per Hyundai che, dopo aver perso il belga Thierry Neuville, cede la prima piazza dell’evento in seguito alla rottura della sospensione posteriore di Ott Tanak. Il campione 2019, dominatore della corsa durante la mattina, lascia spazio al gallese Elfyn Evans che ora è il leader della corsa.

Dopo una pima giornata conquistata senza problemi, il primo evento sterrato del 2021 sembrava una passeggiata per il vincitore dell’inedito appuntamento finnico dello scorso febbraio. Tanak ha controllato la scena per cinque delle sette prove in programma oggi, una leadership che si è infranta nella 14^ tappa.

Un danno alla sospensione spalanca le porte ad una possibile affermazione di Evans e delle Toyota che, alla vigilia dell’ultimo giorno, vedono nello spagnolo Daniel Sordo l’unico ostacolo per un trionfo che appariva inatteso dopo le prime battute. Lo spagnolo insegue a 10 secondi il vice campione della Toyota che ha la ghiotta occasione di conquistare il primo successo del 2021.

Terza piazza la momento per il francese Sebastien Ogier (Toyota) che con quasi un minuto di margine dal teammate non sembra in grado di poter recuperare nell’ultima decisiva giornata. Ritiro oggi anche per Kalle Rovampera (Toyota) che per il secondo appuntamento consecutivo non riesce a concludere tutte le speciali in programma. Il finnico si allontana dalla lotta per il titolo dopo aver guidato la classifica generale dopo il round di casa in Lapponia.

Chiuso il day 2, appuntamento a domani per l’ultimo atto della sfida tra Toyota ed Hyundai nella terra del Portogallo.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.