Aci Rally Monza

Chi lo avrebbe mai detto a gennaio, quando il mondiale rally inaugurava la sua stagione Montecarlo, che il WRC 2020 si sarebbe concluso con l’Aci Rally Monza? In pochi ci avrebbero scommesso un solo centesimo, ma tutto quello che è avvenuto in questi mesi ha portato a sconvolgere tutti i calendari delle massime competizioni motoristiche.

Ecco quindi che, dal 4 al 6 dicembre e sempre condizioni pandemiche permettendo, l’Aci Rally Monza Italia si svolgerà per la prima volta valevole come prova del campionato del mondo. Un evento che, come già annunciato da qualche giorno, prevedrà un format di svolgimento del tutto inedito, con due giornate da correre nel Tempio della velocità ed una con prove speciali “tradizionali”.

Le prove

Nella fattispecie, dopo voci e rumors che hanno dapprima coinvolto il comasco ed il varesotto, è stata scelta la zona delle valli bergamasche come epicentro della parte rallystica “pura” di questo evento. Tre saranno le prove scelte dopo una lunga selezione, che saranno da ripetersi due volte. Si tratta della “Selvino” di 26.39 km , strada storica della zona e conosciuta come il “Turini italiano”, “Costa Valle Imagna” di 22.13 km e la “Gerosa” di 11.32 km.

Prima di queste prove, che si svolgeranno nella giornata di sabato, l’evento brianzolo vedrà il suo prologo in Autodromo a partire da giovedì. Solo un piccolo assaggio, dato che si disputerà lo shakedown e la prova inaugurale, la Monza King of Show di 2.02 km. Venerdì si resterà nell’impianto monzese, con due crono attualmente denominati A (13.29 km) e B (16.04 km) da ripetere ambedue due volte insieme alla Grand Prix finale nel tardo pomeriggio. Sabato andrà in scena la parte “stradale” sopra descritta, con la conclusione della giornata che si svolgerà ancora in autodromo con una seconda Grand Prix nottuna. Da qui si ripartirà per la giornata conclusiva di domenica con la Grand Prix 3 ed altri due crono denominati D (15.02 km), ultimo dei quali valido come power stage. Il tutto totalizzerà quasi 240 chilometri di prove cronometrate ed oltre 500 totali compresi i trasferimenti.

Resta ovviamente da capire la situazione sanitaria attualmente vigente, considerando anche il fatto che proprio all’interno dell’Autodromo è stata da poco istituita un’area di accettazione per i pazienti Covid.

Il programma

Qui sotto il programma nel dettaglio:

-Giovedì 3 Dicembre

10:01 – Shakedown (Autodromo) – 4,00 km

14:08 – SSS1 Monza King of Show – 2,02 km

 

-Venerdì 4 Dicembre (Autodromo)

07:58 – SS2 A1 – 13,29 km

10:08 – SS3 A2 – 13,29 km

12:38 – SS4 B1 – 16,04 km

15:08 – SS5 B2 – 16,04 km

17:38 – SS6 Grand Prix 1 – 10,33 km

 

-Sabato 5 Dicembre

08:01 – SS7 Selvino 1 – 26,39 km

09:12 – SS8 Gerosa 1 – 11,31 km

10:08 – SS9 Costa Valle Imagna 1 – 22,13 km

13:31 – SS10 Selvino 2 – 26,39 km

14:42 – SS11 Gerosa 2 – 11,31 km

15:38 – SS12 Costa Valle Imagna 2 – 22,13 km

17:38 – Grand Prix 2 (Autodromo) – 10,33 km

-Domenica 6 Dicembre (Autodromo)

07:48 – Grand Prix 3 – 10,33 km

10:08 – D1 – 15,02 km

12:18 – D1 [Power Stage] – 15,02 km

Leggi anche:

Alessio Sambruna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.