Chiusa la quinta tappa del Mondiale Rally in Argentina con la vittoria di Jari-Matti Latvala davanti ad Ogier, è possibile tracciare un primo bilancio di questa prima parte di stagione. Come detto, il finlandese ha colto il suo secondo successo stagionale davanti proprio ad Ogier e all’inglese Kris Meeke. Un Rally di Argentina che si era messo subito bene per il francese, autore di 3 vittorie su 5 prove speciali, ma che dalla sesta in poi non è riuscito a concludere davanti a tutti le altre prove speciali in programma, riuscendo a vincere solo l’ultima. Anche Latvala non sembrava partito benissimo, ma poi è uscito alla distanza vincendo le prove speciali 7-8-9. Il conto dice: 5 Latvala, 4 Ogier, 3 Hirvonen 1 a testa per Neuville e Mikkelsen, con Latvala che si porta a casa il Rally.

Ritiratosi lo squalo Loeb dopo 9 mondiali consecutivi e qualche comparsata nella scorsa stagione, è il turno del suo grande avversario nonché connazionale Ogier raccogliere la pesante eredità di Loeb a uomo simbolo del Mondiale Rally. Ci è riuscito subito l’anno scorso, portando al debutto la nuovissima Volkswagen Polo WRC e centrando il Mondiale davanti al belga Thierry Neuville. Quest’anno la strada sembra già spianata per una riconferma del titolo per Ogier, che ha trovato nel finlandese Latvala il suo più grande avversario. Al momento c’è un leggero vantaggio per Ogier su Latvala: 3 vittorie per il francese contro le 2 del finlandese e un vantaggio di 24 punti dopo un terzo di mondiale. La lotta per il titolo sembra ristretta a loro due ma occhio a possibili inserimenti di outsider come Neuville o Meeke o il connazionale di Latvala, Hirvonen, il quale le sue belle vittorie di manche se le porta sempre a casa. I vari Neuville, Meeke, Ostberg, Hirvonen possono solo sperare in passi falsi dei due contendenti per pensare di centrare qualche vittoria, dato che hanno già un distacco abissale e difficile da colmare, soprattutto se Ogier e Latvala continuano a spartirsi vittorie (sia di stage che finali) e piazzamenti a podio. Prossima tappa del Mondiale Rally in Italia e più precisamente in Sardegna, per il sesto appuntamento del campionato 2014: l’anno scorso la vittoria andò ad Ogier davanti a Neuville con Latvala terzo.

Marco Pezzoni

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.