WorldSSP Entry list 2022
Credits: worldsbk.com

La nuova stagione si avvicina sempre di più e finalmente possiamo conoscere in maniera ufficiale i 30 nomi che prenderanno parte alla SuperSport. Infatti, oltre alla Superbike, Dorna ha diramato anche per WorldSSP la entry list per l’annata 2022, che prenderà il via tra l’8 e il 10 Aprile ad Aragon.

UNA NUOVA ERA IN SUPERSPORT

Il 2022 marca il tanto atteso cambiamento regolamentare nella classe SuperSport. Dopo anni di dualismo tra Kawasaki e Yamaha, la classe di mezzo ha finalmente aperto le proprie porte ad altri costruttori come Ducati e Triumph. MV Agusta invece ha la possibilità di passare finalmente alla F3 800 RR, moto che dovrebbe sopperire ai problemi di potenza e velocità manifestati soprattutto nel corso della scorsa stagione. Tanti punti interrogativi riguardano la performance di moto con cilindrate molto diverse tra loro: per ovviare a ciò, Dorna proporrà la limitazione dei giri motore, oltre ad un peso moto/pilota. I regolamenti potranno addirittura essere rivisti dopo sole tre gare.

TANTI NOMI ALTISONANTI E TANTA ITALIA

Il nuovo regolamento della SuperSport ha incuriosito non poco team e piloti, con la serie che raggiunge addirittura la cifra di ben 30 partecipanti. Tra i “fantastici trenta”, un terzo di essi sarà di nazionalità italiana: si sono aggiunti direttamente dal paddock Moto2 nomi come Lorenzo Baldassarri (EvanBros), Stefano Manzi (Dynavolt Triumph), Nicolò Bulega (Aruba.it Racing) e Yari Montella (Kawasaki Puccetti Racing). Ovviamente il campione in carica Dominique Aegerter difenderà la sua corona, sempre con i colori del team Ten Kate. Un nome d’arte che incuriosisce non poco è senza dubbio quello di Oliver Bayliss, figlio del mitico Troy: l’australiano correrà (ovviamente) con Ducati nel Barni Racing Team. Saranno ai blocchi di partenza anche i primi tre classificati della SuperSport 300: Adrian Huertas (MTM Kawasaki), Tom Booth-Amos (Prodina Racing) e Jeffrey Buis (Motozoo Racing), campione del 2020.

CHI FERMERÀ DUCATI?

La casa di Borgo Panigale ha tutti i favori del pronostico nella WorldSSP 2022, vista la cilindrata decisamente superiore rispetto alla concorrenza. Ad ogni modo, la Ducati 955 V2 non è la moto più gettonata del lotto, bensì la cara vecchia Yamaha R6. La casa del Diapason schiererà infatti ben 13 moto contro le 7 Panigale. Kawasaki vede ridursi il numero di ZX-6R, che passa a 6: due esemplari ciascuna sia per MV che per Triumph. Le prime gare saranno un test per piloti, team e organizzatori, per vedere come gira il nuovo format.

Credits: worldsbk.com

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | UFFICIALE: ECCO LA ENTRY LIST DELLA SBK 2022

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.