Credits: Bonora Agency

Toprak Razgatlioglu si prende la prima vittoria stagionale nella Superpole Race di Misano, quarto round del WorldSBK 2022, il turco fa il vuoto e lascia a Bautista e Rea la lotta per il secondo posto. Alvaro Bautista si prende la seconda posizione su un Jonathan Rea che ha provato in ogni modo nelle prime fasi a rallentare lo spagnolo. Grandissima gara delle Honda di Vierge e Lecuona che hanno insidiato la terza posizione di Jonathan Rea.

TOPRAK PIU’ FORTE DELLA SFORTUNA

Questa volta nessun problema elettrico, come accaduto in gara1, Toprak Razgatlioglu si è subito portato in testa. Il turco ha inanellato una serie di giri veloci impressionanti tra cui il nuovo record della pista in 1’33″722. Toprak si è preso subito margine sui duellanti per il titolo Alvaro Bautista e Jonathan Rea. Quest’ultimo scattato ancora meglio dello spagnolo ha provato in ogni modo a rompere il ritmo a Bautista. Il nordirlandese è riuscito nel suo intendo per poco meno di metà gara con Bautista che è riuscito a liberarsi e prendere il margine necessario per prendersi la seconda posizione. Rea ha invece dovuto resistere fino all’ultimo agli attacchi di Xavi Vierge per il terzo posto in quello che sarebbe potuto essere il suo primo podio in WorldSBK.

HONDA CORSARA

Sia Xavi Vierge che Iker Lecuona hanno stupito in questa Superpole Race scegliendo la nuova Pirelli SCQ al posteriore. Una gomma che debutta quest’anno nel WorldSBK, studiata per la qualifica, ma che come abbiamo visto può diventare una buona scelta anche per la Superpole Race. Xavi Vierge ha duellato con Jonathan Rea fino alla bandiera a scacchi mentre Iker Lecuona ha perso terreno nelle prime fasi di gara non riuscendo a liberarsi velocemente di un Michael Ruben Rinaldi in difficoltà in questa mattina romagnola. L’ex KTM ha poi iniziato a recuperare terreno sul compagno di squadra ma non a sufficienza per aggiungersi alla lotta per il podio.

Sesta piazza per Andrea Locatelli che nel finale ha passato Axel Bassani, che comunque si reca al parco chiuso come miglior pilota indipendente. Ottava piazza per Alex Lowes davanti a Garrett Gerloff ed un Michael Ruben Rinaldi che non riesce a replicare la prestazione di ieri e che così dovrà scattare da P10 in gara2.

Credits: worldsbk.com

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.