Sykes pole

Tom Sykes regala alla BMW M 1000 RR la sua pole nel WorldSBK, in quel di Barcellona per il GP di Catalogna. Superpole spettacolare come di norma per le derivate di serie, con Sykes che segna la pole numero 51 davanti ai leader di campionato, Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea.

Azione in pista

Jonathan Rea esce subito con gomma da gara, per assicurarsi un tempo buono, ma capisce che bisogna montare da subito le gomme da qualifica. Sin dalle prime battute Tom Sykes va al comando, issandosi davanti a Toprak Razgatlioglu e Scott Redding.

La situazione del primo run, con Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team) in quarta posizione, andrà a cambiare in maniera repentina. Il primo a dare uno scossone alla classifica è Redding, che va ad occupare la prima fila. In successione Rea scalza tutti per prendere la pole provvisoria, superato da un velocissimo Razgatlioglu.

Colpo di reni

Colpo di reni finale per Tom Sykes che va a chiudere i discorsi conquistando la sua prima pole position da Phillip Island 2020. Per Sykes pole position numero 51, ottenuta con il tempo di 1’40:408. Dietro di lui, separati rispettivamente da 0.3 e 0.6, troviamo i contendenti al Titolo: Razgatlioglu e Rea.

Quarto posto in griglia per Scott Redding, quinto Alex Lowes e Andrea Locatelli chiude la seconda fila. Per gli amanti delle statistiche segnaliamo quattro Costruttori nei primi quattro posti, che diventano cinque se consideriamo le prime sette caselle in griglia. Come sempre, tempi ravvicinati tra i vari piloti, con la top-10 racchiusa in meno di un secondo.

La classifica della sessione è disponibile qui.

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.