La World Series Formula V8 3.5 continua il suo piano di rilancio, annunciando nuovi e ambiziosi programmi per l'anno prossimo. Per prima cosa, verrà estesa la collaborazione con il FIA World Endurance Championship, con un numero ancora maggiore di eventi che vedrà andare in scena le due categoria in concomitanza nel 2018. Inoltre, la serie internazionale ha annunciato che la compagnia Dentsu Aegis Network continuerà a sviluppare la piattaforma digitale del campionato, con le vetture che saranno oggetto di uno step evolutivo che non graverà sui costi.

Il calendario provvisorio 2018 della World Series Formula V8 3.5 verrà annunciato a fine estate, ed insieme ad almeno due giorni di test collettivi post-stagionali, la serie offrirà (già a partire da questa stagione) un test-premio per i primi 3 classificati sulle vetture LMP e GTE del WEC. I test pre-stagionali 2018 si svolgeranno invece nei mesi di Marzo e Aprile 2018. Per la prima volta saranno anche inclusi nel “pacchetto” anche dei premi in denaro per i vincitori delle gare.

Per quanto riguarda invece le vetture, la RPM-MKTG lavorerà per aumentare il livello delle stesse in termini di performance, mantenendo un costo basso per agevolare i partecipanti. La compagnia Dentsu Aegis Network (DAN), che ha annunciato Borja Ortiz-Echague (ex.manager del pilota Toro Rosso Carlos Sainz Jr) in qualità di nuovo Motorsport manager, attraverso la piattaforma social “Where Stars are born” si impegnerà a sviluppare ulteriormente il progetto volto a connettere piloti, fans e sponsor.

Ecco che cosa ha dichiarato il 40enne spagnolo Ortiz-Echague, da poco al timone della compagnia DAN: “Le migliori prestazioni, il controllo dei costi e la convenienza continuano ad essere una priorità assoluta per la serie, che detiene un costo inferiore della metà rispetto alle altre categorie a ruote scoperte di alto livello. Riteniamo che la WSFV8 continui ad essere uno step importante a livello professionale per i giovani piloti: sia per quanto riguarda la Formula 1, visti i casi di Sebastian Vettel, Daniel Ricciardo o Carlos Sainz Junior, sia nel FIA WEC o altre categorie di rilievo. Penso che il fatto di aver lavorato al fianco di Carlos Sainz Jr in questo campionato mi aiuterà a sostenere i piani del 2018 e a dare una mano a team e piloti per raggiungere i propri obiettivi.”

Giulia Scalerandi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.