Dopo la parentesi nel mondiale Rally, per Robert Kubica è giunto il momento di tornare a correre in pista. Il pilota polacco sarà infatti al via del Mondiale Endurance con il team ByKolles, correndo l’intera stagione e partecipando anche alla storica 24 ore di Le Mans. Il team gli metterà a disposizione la CLM P1/01, uno dei cinque prototipi presenti in questo Mondiale, rimasto recentemente orfano dell’Audi.

Il pilota polacco ha deciso di intraprendere la strada del WEC per continuare a testare le sue condizioni fisiche, compromesse dal terribile incidente di sei anni fa nel Rally di Andora, nel quale ha rischiato di perdere la vita e ha subito diverse gravi lesioni al braccio destro. Kubica ha parlato così della sua prima esperienza in LMP1 e dei suoi progetti futuri nel mondiale WEC: “Sappiamo bene che non saremo in grado di confrontarci con le squadre ufficiali, ma per me questa è un’opportunità importante per conoscere un contesto importante come quello dell’endurance. So bene che se riuscirò a completare dei lunghi step con la LMP1 della ByKolles potrò sperare di guidare altre macchine. Prima di questo test non sapevo come avrei reagito al volante di una macchina con la guida a destra, ma dopo alcuni accorgimenti e alcune modifiche, direi che è andata bene”. Il driver polacco ha avuto la possibilità di testare già la CLM P1/01 durante i test riservati ai rookie in Bahrain e in quell’occasione i tempi del polacco sono stati parecchio interessanti ed inferiori a quelli registrati dai due piloti ufficiali sulla stessa pista. 

Kubica non chiude ancora la porta per un ritorno in Formula 1 e su Motorsport parla di una situazione fisica completamente diversa che potrebbe aprirgli le porte di un ritorno: “Tre anni fa mi hanno offerto la possibilità di provare una Formula 1 ma ho rifiutato perché non avevo la certezza fisica di poter realizzare dei buoni tempi. Oggi risponderei diversamente, proverei una monoposto di Formula 1. E’ passato del tempo e ho avuto la possibilità di mettermi alla prova e credo che farei davvero bene. Riproverei soprattutto per sentire ancora una volta il brivido di correre su una monoposto. C’è però da rilevare che provare una monoposto durante una test è un conto, ma guidare un intero weekend di Formula 1 richiede un maggiore sforzo”.

Da Twitter, l’ex pilota di Formula 1 e campione del mondo 2016, Nico Rosberg, augura al pilota polacco di trovare una scuderia che gli dia la possibilità di fare un test con una monoposto di Formula 1: “Spero che un team dia presto a Robert questa possibilità. Sono sicuro che sarebbe immediatamente veloce, come sempre!”. Durante la breve carriera in Formula 1, Robert Kubica ha conquistato una vittoria per la BMW durante il Gran Premio del Canada 2008.

Chiara Zaffarano

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.