WEC 8h Bahrain
Foto: profilo twitter FIA WEC

Tutto è pronto per la 8h del Bahrain, ultimo atto del FIA World Endurance Championship 2021. Hypercar, LMP2, GTE PRO e GTE-Am sono pronte per eleggere i propri campioni, tutto può succedere in un fine settimana che si prospetta oltremodo interessante.

Hypercar, la Toyota #8 cerca l’impresa

Iniziamo ovviamente dalla classe regina con Kamui Kobayashi/Mike Conway/José Maria Lopez #7 ancora leader grazie all’affermazione nella 6h di pochi giorni fa. Il terzetto nipponico cerca il poker, una missione non impossibile.

Sébastien Buemi/Kazuki Nakajima/Brendon Hartley #8 pagano attualmente 15 punti dai rivali e con 39 punti in palio tutto può ancora succedere nell’appuntamento che ci apprestiamo a vivere. Alpine conferma André Negrão/Matthieu Vaxiviere/Nicolas Lapierre #36, obiettivamente inferiori a meno di sorprese

LMP2: WRT pronta a chiudere un 2021 magico

Manca solo il titolo nel Mondiale per coronare un 2021 magico per WRT, formazione al debutto tra i prototipi che oltre alla 24h di Le Mans ha già messo in bacheca il titolo nell’European Le Mans Series. Robin Frijns/Ferdinand Habsburg-Lothringen/Charles Milesi #31 hanno vinto settimana scorsa e potrebbero inserire nella propria bacheca un nuovo trofeo nelle 8h previste. Sono attualmente 113 i punti del terzetto di Vincent Vosse che si contende il campionato con JOTA.

Stoffel Vandoorne/Tom Blomqvist/Sean Gelael #28 e Antonio Felix da Costa/Anthony Davidson/Roberto Gonzalez #38 non hanno nulla da perdere e si presentano al championship decider in seconda e terza posizione, rispettivamente con 108 e 96 punti all’attivo.

Philip Hanson/Fabio Scherer/Filipe Albuquerque (United Autosports #22) potrebbero inserirsi nella lotta per il titolo. Sono al momento 25 i punti di ritardo per il britannico Phil Hanson che proverà in tutti i modi a ribaltare il campionato, una missione apparentemente complessa.

Ferrari vs Porsche BoP permettendo

Due auto sono presenti in GTE PRO, due equipaggi si contendono il Mondiale sotto i riflettori di Manama. La lotta , Balance of Performance permettendo, si annuncia interessante tra la Porsche #92 e la Ferrari #51 di AF Corse.

Kevin Estre/Niel Jani, raggiunti per l’occasione da Michael Christensen, hanno al momento un punto di ritardo sulla Rossa di Alessandro Pier Guidi/James Calado, oltremodo limitata settimana scorsa dalla compensazione delle prestazioni. Gimmi Bruni/Richard Lietz/Fred Mako (Porsche #91) sono e Miguel Molina/Daniel Serra (AF Corse #52) sono pronti a supportare i rispettivi teammate in una finale che ha il compito di cancellare una 6h del Bahrain oltremodo deludente.

GTE-Am, TF Sport ci crede ancora

TF Sport ha vinto la 6h di settimana scorsa rilanciandosi in classifica. Ben Keating/Felipe Fraga/Dylan Pereira #33 hanno al momento 90,5 punti contro i 112 di AF Corse #83, quinti settimana scorsa. François Perrodo/Alessio Rovera/Nicklas Nielsen hanno dominato la stagione con tre affermazioni all’attivo (compresa Le Mans) ed ora sono pronti per chiudere in bellezza un magico 2021.

Dopo il trionfo delle Vantage AMR attendiamo un successo da parte di Porsche, a podio nella 6h con Dempsey – Proton Competition e Project 1. La 911 RSR-19 di Christian Ried/Janox Evans/Matt Campbell #77 e la vettura #56 di Egidio Perfetti/Matteo Cairoli/Riccardo Pera cercheranno sicuramente di inserirsi nella battaglia per il titolo in una gara che si concluderà in notturna a differenza della 6h che è scattata alle 11 locali (10 italiane).

Luca Pellegrini 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.