Si chiudono in Belgio le qualifiche per la 6h di Spa-Francorchamps, sesto atto del FIA World Endurance Championship. Rebellion Racing tra i prototipi ed Aston Martin tra le GT dominano la scena, in una sessione molto incerta per tutte le categorie.

La Rebellion #1 di Natto/Menezes/Senna, vincitori dell’ultima competizione sul COTA, sigla la pole con il crono medio di 1.59.577. La squadra elvetica ha preceduto di 840 millesimi la Toyota #8 di Buemi/Nakajima/Hartley, auto che per più di mezzo secondo si è inserita davanti alla Toyota #7 di Lopez/Conway/Kobayashi, leader del Mondiale alla vigilia di questo evento.

Per quanto riguarda la classe LMP2, United Autosport si conferma al vertice con Albuquerque/Hanson/Di Resta #22. L’Oreca della squadra diretta da Zak Brown ha siglato la pole in 2.02.148, un giro impressionante se pensiamo che Jota Sport #38, seconda dopo le qualifiche, accusa un gap di 1 secondo e mezzo. Gonzalez/Davidson/Da Costa scatteranno dalla seconda casella dello schieramento davanti a Lapierre/Borga/Coigny #42 (Cool). Discreta sessione per l’Alpine #36 e per DC Racing con la #37, rispettivamente al quinto ed al quarto posto. Le qualifiche della 6h di Spa non sorridono agli olandesi del Team Nederlands, ultimi dopo non aver completato neanche un giro con il secondo pilota.

Porsche svetta in GT nelle qualifiche della 6h di Spa, ma perde la pole in PRO

Il francese Kevin Estre ed il danese Michael Christensen siglano sul campo la pole per la 6h di Spa, ma si tratta di una gioia che dura poco. In seguito ad un’infrazione da parte di Estre, la Porsche #92 perde la prima casella dello schieramento a favore dell’Aston Martin #97 del britannico Alex Lynn e del belga Maxime Martin. La Vantage #97 ha fermato il cronometro sul tempo di 2.14.865 con solo otto millesimi di gap sulla vettura gemella di Thiim /Sorensen. Bruni/Lietz #91 si piazzano terzi con la propria Porsche, mentre faticano le Ferrari.

Proton Competiton mette in riga tutti in GTE-Am. Ried/Pera/Campbell #77 hanno registrato la miglior prestazione di classe in 2.16.519 davanti alla Porsche #56 di Perfetti/Cairoli/Horr. Seconda fila di classe per la seconda auto di Project One, le #57 e per l’Aston Martin #98 di Dalla Lana/Farfus/Gunn.

Domani alle 13.30 il via della gara.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.