24 Ore Le Mans WEC

Toyota chiude al comando la notte della 24 Ore Le Mans, quarta prova del FIA World Endurance Championship 2021. Kamui Kobayashi/Mike Conway/José Maria Lopez #7 precedono la vettura #8 di Sébastien Buemi/Kazuki Nakajima/Brendon Hartley e l’Alpine #36 di André Negrão/Matthieu Vaxiviere/Nicolas Lapierre. WRT controlla la LMP2, Corvette cerca di infastidire le Ferrari. Aston in rimonta su AF Corse in GTE-Am

24 Ore Le Mans, LMP2: WRT vola nel buio

Robin Frijns/Ferdinand Habsburg-Lothringen/Charles Milesi #31 dominano la scena nella notte di Le Mans davanti alla vettura gemella #41 di Robert Kubica/Louis Delétraz/Yifei Ye #41. I leader dell’European Le Mans Series hanno messo a debita distanza Philip Hanson/Fabio Scherer/Filipe Albuquerque #22 (United Autosports).

Questi ultimi perdono ogni possibilità di vittoria durante la mattina in seguito ad un problema all’alternatore. Terzo posto per Stoffel Vandoorne/Tom Blomqvist/Sean Gelael (JOTA #28)  davanti a Julien Canal/Will Stevens/James Allen (Panis Racing #65).

Dopo la notte DragonSpeed Racing è al comando della graduatoria nella classe LMP2 PRO-Am. Henrik Hedman/Juan Pablo Montoya/Ben Hanley #21 hanno preso il comando dopo gli errori del Racing Team Nederland.

GTE PRO: Ferrari al comando, Corvette ci crede

Lotta a distanza per tutta la notte tra la Ferrari #51 di Alessandro Pier Guidi/James Calado/Côme Ledogar e la Corvette #63 di Antonio Garcia/Jordan Taylor/Nicky Catsburg. La 488 GT3 e la C8. R hanno preso margine sulla seconda Ferrari, auto affidata a Miguel Molina/Daniel Serra/Sam Bird #52. Quest’ultima ha salutato il gruppo prima dell’alba per un problema rimediato sulla vettura.

Delusione per le Porsche che nella notte hanno perso la 911 RSR #97 del WeatherTech Racing di Cooper MacNeil/Earl Bamber/Laurens Vanthoor. L’auto che corre solitamente nell’IMSA è uscita alla ‘Chicane Ford’ colpendo il muro laterale. Si salva per il momento solo la #92 di Kevin Estre/Niel Jani/Michael Christensen #92, auto virtualmente terza.

24 Ore Le Mans, GTE-Am: AF Corse si difende da TF Sport

La notte non cambia le carte in tavola in GTE-Am. AF Corse resta al comando delle operazioni con François Perrodo/Alessio Rovera/Nicklas Nielsen. I vincitori della 6h di Monza e della tappa di Spa-Francorchamps controllano su Ben Keating/Felipe Fraga/Dylan Pereira (TF Sport #33).

Terza piazza per Callum Ilott/Rino Mastronardi/Matteo Cressoni  Iron Lynk #80 davanti alla Ferrari #54 di AF Corse di Francesco Castellacci/Giancarlo Fisichella/Thomas Flohr #54. Assenti le Porsche che hanno praticamente dominato tutte le prove.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.